Cyberpunk 2077: il nuovo trailer mostra i tipi di personaggio che potremo interpretare

Il nuovo trailer di Cyberpunk 2077 mostra i tipi di personaggio che potremo interpretare e su cui costruire il nostro protagonista.

Il prossimo grande progetto video ludico firmato CD Project arriverà a novembre, e tutti noi videogiocatori non vediamo l’ora di poter mettere le mani sopra Cyberpunk 2077: un gioco di ruolo open-world in prima persona che fonde insieme tutte quelle caratteristiche dell’fps e del gdr classico, solitamente legato al genere fantasy.

In particolar modo, l’ultimo trailer rilasciato si concentra proprio sull’aspetto del gioco di ruolo e sulla creazione del personaggio stesso, il quale potrà far parte di una delle tre categorie disponibili: street kid (ragazzo di strada), nomade e corporate (legato alla mega azienda protagonista del mondo di gioco).

Leggi anche: Cyberpunk 2077 avrà una serie anime firmata Netflix

Una volta scelto il tipo di personaggio che si vorrà interpretare, tutta l’esperienza di gioco verrà influenzata da questa scelta esattamente come un buon giodo di ruolo dovrebbe fare, permettendo anche di esplorare in particolar modo delle precise zone dell’immensa mappa di Cyberpunk 2077, come le Badlands: le lande desolate in cui vivono i nomadi.

Qui di seguito trovate il trailer in questione.


Cyberpunk 2077 è un videogioco di ruolo action-adventure del 2020, sviluppato da CD Projekt RED e pubblicato da CD Projekt per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows. Si tratta di un adattamento del gioco di ruolo Cyberpunk 2020 (1990).

Nel 2077 il mondo ha raggiunto la singolarità tecnologica, la popolazione è divisa in classi sociali e gli Stati Uniti d’America sono caduti vittima della bancarotta e della balcanizzazione dopo aver perso il controllo di una guerra interna ed aver subito bombardamenti cinetici, attentati, carestie e sanguinose ribellioni; le Mega-Corporations hanno quindi preso il controllo del paese, costituendo enclavi in cui è permesso vivere soltanto ai loro dipendenti.

Al di fuori di questi territori vi sono ruderi cittadini dove le bande e il governo si contendono il dominio delle zone, mentre il centro del paese è devastato da violente tempeste di sabbia, dove osano viaggiare soltanto i nomadi. Nello spazio orbitale vige invece l’élite degli “Orbitali”, gruppo governato dall’Eurozona che minaccia di bombardare dall’alto chiunque provi a destabilizzare la sua sovranità mondiale.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: