Daisy Ridley amerebbe interpretare Spider-Woman in un film dell’universo Marvel

Daisy Ridley “vorrebbe” interpretare Spider-Woman nell’universo di Spider-Man, rivelando che le piacerebbe “senza dubbio” entrare a far parte di un altro franchise di successo dopo Star Wars.

Dopo un rapporto del febbraio 2020 secondo cui la Sony Pictures stava tenendo d’occhio la regista di Breaking Bad, Michelle MacLaren, per un film su Spider-Woman con la Alicia Vikander di Tomb Raider, Ridley è emersa come un popolare fan-casting per interpretare Jessica Drew. Più tardi, nello stesso anno, la regista di Booksmart e Don’t Worry Darling, Olivia Wilde, ha confermato i rapporti che avrebbe diretto un film Marvel al femminile accennando al suo coinvolgimento con Spider-Woman, che dovrebbe far parte dell’universo Sony Pictures Universe of Marvel Characters.

Intervistata dall’autrice di bestseller di USA Today, Sariah Wilson, in vista del suo nuovo film, Chaos Walking, che Ridley conduce con la star di Spider-Man, Tom Holland, Ridley ha rivelato di non avere familiarità con le voci sul fanta-casting, ma ha detto che “le piacerebbe interpretare Spider-Woman”.

Dopo aver chiesto se Spider-Woman facesse parte di “una cosa in stile Spider-Verse “, Ridley ha detto che “senza dubbio” si unirebbe al franchise in espansione che già ospita il Venom di Tom Hardy e il Morbius di Jared Leto.

Wilson aggiunge poi che Ridley è una fan dichiarato di Spider-Man: Into the Spider-Verse, il film d’animazione vincitore dell’Oscar sulle Spider-persone provenienti da tutto il Multiverso, e una fan di WandaVision, la prima serie originale dei Marvel Studios ora in onda su Disney +.

Dopo che Sony e Disney hanno accordato una collaborazione per far comparire lo Spider-Man di Tom Holland in cinque film del MCU, rinnovando successivamente quel patto per Spider-Man 3 ancora senza titolo e un film Marvel Studios non ancora rivelato, Wilde sembrava suggerire che il suo film di Spider-Woman si collegherà effettivamente al MCU.

“Tutto quello che posso dire è che questa è di gran lunga la cosa più eccitante che mi sia successa, perché non solo riesco a raccontare una storia che… ascoltami, cercando di evitare la pistola a pallini di Kevin Feige”, ha detto Wilde a EW a settembre sul capo dei Marvel Studios. “Stiamo assistendo a questo incredibile afflusso di registe e narratrici che si impadroniscono di questo genere, di questo spazio coi supereroi, e lo infondono con la propria prospettiva.”

Sul suo film segreto della Sony-Marvel, Wilde ha aggiunto: “Non solo dirigerò la storia, ma potrò svilupparla, per questo ho accettato. Posso farlo con [la produttrice di Booksmart] Katie Silverman, e noi due amiamo fare ogni genere di cosa insieme, ma il nostro amore è iniziato con Booksmart. Sapere che siamo passati dal raccontare una storia sull’amicizia femminile al liceo a quest’altra di cui non posso parlare è semplicemente fantastico ed eccitante“.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: