Dan Harmon rivela di star effettivamente sviluppando il film di Community

Dan Harmon sta scrivendo un film di Community, per la gioia dei fan che lo chiedono da quando la serie è terminata con le sue sei stagioni.

Sei anni dopo la fine dello spettacolo, il creatore di Rick and Morty ha messo nero su bianco. Ha parlato al podcast Good Ones di Vulture della prospettiva di un lungometraggio. I fan si sono agitati dopo aver chiesto a gran voce “sei stagioni e un film” per anni.

Come sapete, Netflix è riuscita a caricare la serie l’anno scorso, ed in un evento revival/promozionale, il cast si è riunito durante il periodo di quarantena per recitare in diretta una delle puntate.

“Ho iniziato a scrivere per impedire ai miei genitori di picchiarmi, e ora scrivo solo per sentirmi all’altezza”, dice Harmon. “Ma il lato positivo è che, almeno una volta alla settimana, ci penso: gli ingranaggi stanno girando. Sta succedendo qualcosa. Logisticamente, le serrature stanno venendo via. E gli unici problemi si stanno proponendo a livello creativo, il che è fantastico, perché amo quei problemi. Adoro avere quelle conversazioni, e so che bisogna averle.”

Una recente conversazione con Collider ha rivelato come Harmon ha pensato alla struttura del film.

“Ecco la più grande domanda filosofica: dovresti servire un nuovo spettatore? La risposta ovvia, dogmatica, pratica è no. Deve essere qualcosa fatto per i fan. Perché dovrebbe esserci un film di Community se non per i fan? Chi pensi entrerà nella sala, comprerà i popcorn e si siederà a guardare un film di Community se non il fan? Meritano di essere puniti. Perché lo fanno?”, ha iniziato Harmon. “Dire che quella persona non esiste è molto diverso dal chiedersi strutturalmente se si dovrebbe progettare il film per loro, perché c’è un nuovo spettatore dentro tutti noi. Se ogni film Marvel iniziasse con riferimenti interni a tutti gli altri 90 film Marvel, anche se li avessi visti tutti, a un certo punto diresti: ‘Questo è il più grande film Marvel di sempre perché tutti i film sono racchiusi qui’. Ma penso che una parte del tuo cervello direbbe: ‘Sì, ma non è un bel film proprio per questo motivo’.

“Sta solo parlando con parole senza senso. Cosa significa? Formalisticamente, devi un film che i fan non solo possano apprezzare, ma in cui possano anche fare un passo indietro, tornare alla mente a quando guardavano la serie. Inoltre deve essere un film follemente buono. Ci deve essere anche un motivo per guardarlo e poi approcciare la serie.”

Ovviamente, per quanto sarebbe bello finalmente ottenere il film di Community, bisogna sempre tenere a mente che il cast dovrà tornare, e i loro impegni sono molteplici.

Come sappiamo, Ken Jeong partecipa attualmente a The Masked Singer, Donald Glover ad Atlanta, Alison Brie è divisa fra cinema e televisione, Danny Pudi è nel cast di Mythic Quest, Joel McHale è apparso in American Housewife e ha recitato in diversi film,
Yvette Nicole Brown è tra i protagonisti di Cambio di direzione di Disney +.

La speranza è sicuramente l’ultima a morire, e il cast stesso vuole realizzare il film, ma non alimentiamo troppo le nostre aspettative per il momento.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: