Dark Universe: Kurtzman incerto sul futuro del suo coinvolgimento

Dopo che La Mummia è arrivato nelle sale di tutto il mondo e il Dark Universe, l’universo cinematografico condiviso dei mostri prodotto dalla Universal, è cominciato, le reazioni non sono state delle più felici. Certamente non disastrose, molte hanno elogiato il ruolo di Russel Crowe e del Prodigium, ma per altrettanti non ha pienamente soddisfatto le aspettative.

E’ probabilmente per questo che Alex Kurtzman starebbe mettendo in discussione il proprio coinvolgimento nel progetto cinematografico. Il noto sceneggiatore, produttore ed ex membro del “dream team” che ha riportato in auge il mito cinematografico di Star Trek, ha riportato in una delle sue ultime interviste alcuni dubbi sul futuro del franchise.

In risposta alla domanda di IGN sul se continuerà a partecipare attivamente al Dark Universe, Kurtzman ha detto:

“Sai, la verità è che non lo so. Davvero, non lo so. In tutta onestà non ho ancora deciso. Devo restare interessato al progetto. Devo sentire la passione. Come nel caso di Star Trek, se non ci metti passione non dovresti nemmeno farlo.”

In una intervista separata poi Kurtzman ha fatto riferimento al successo di box-office in Cina e come probabilmente i film del Dark Universe debbano star più vicino agli interessi del pubblico fuori USA.

“E’ dura per me riconoscerla, ma è la verità. Credo che ogni film sia diverso. Certamente so che l’eredità dei mostri ha consolidato la propria fama in tutto il mondo negli anni. In quasi un secolo. Quindi sono portato a credere che il pubblico americano farà lo stesso se troviamo i giusti ingredienti.”

Nonostante si pensasse che fosse al sicuro, addormentata in una cripta sepolta nelle profondità dell’arido deserto, un’antica Regina privata ingiustamente della vita, verrà risvegliata ai nostri giorni portando con sé tutta la malevolenza cresciuta nel corso dei millenni e un terrore che sfida l’umana comprensione. Dalle dune del deserto mosse dal vento nel Medio Oriente agli intricati labirinti sotterranei della Londra moderna, La Mummia porta una sorprendente intensità e un equilibrio di meraviglia ed emozioni in una nuova versione che inaugura un nuovo mondo di dei e mostri.

La storia sarà ambientata ai giorni nostri e nel cast oltre alla Boutella vedremo Tom Cruise interpretare un ex soldato delle forza speciali, insieme a Annabelle Wallis che vestirà i panni di una scienziata.

Jon Spaihts curerà la sceneggiatura, Alex Kurtzman sarà anche produttore assieme a Chris Morgan e Sean Daniel. Produttore esecutivo sarà Bobby Cohen.

Atteso al cinema per il 9 giugno 2017.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: