Dave Callaham ha parlato del suo lavoro su Into the Spider-Verse 2 rivelando un dettaglio interessante

Lo sceneggiatore Dave Callaham ha parlato del suo lavoro su Spider-Man: Into the Spider-Verse 2, sostenendo che Phil Lord e Chris Miller gli hanno fatto sviluppare il sequel un anno prima dell’uscita del primo film.

Callaham, che ha fatto il suo debutto come sceneggiatore nell’adattamento di Doom del 2005, avrebbe in seguito scritto una sceneggiatura che sarebbe diventata l’ispirazione per I Mercenari con Sylvester Stallone. Più recentemente Callaham ha anche aiutato a scrivere Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli, l’ultimo successo della Marvel sul grande schermo.

Impostato per essere diretto da Joaquim Dos Santos, Kemp Powers e Justin K. Thompson, il sequel dell’innovativo film d’animazione era stato messo in sviluppo grazie all’incredibile fermento che ha circondato l’originale ancor prima che arrivasse nei cinema. Guadagnandosi un Academy Award, un Golden Globe e un Critic’s Choice Award, Into the Spider-Verse del 2018 è stato un successo senza precedenti. Attualmente previsto per l’uscita nel 2022, il lavoro di animazione del film è iniziato ufficialmente nel giugno di quest’anno con i primi scorci mostrati di recente al CinemaCon di quest’anno.

Più di recente, Callaham h partecipato ad un’intervista con THR, durante la quale gli è stato chiesto come si è unito a Lord e Miller per scrivere l’attesissimo sequel.

Confermando che è ancora in procinto di modificare la sceneggiatura, anche se la produzione è già a buon punto, Callahan rivela che “scriveremo cose per quel film fino a quando non uscirà”. Definendo il suo coinvolgimento parte di un “processo creativo molto strano”, lo sceneggiatore ha suggerito che non c’era nemmeno molto del primo film che il famoso duo è stato in grado di mostrargli, prima che iniziasse a lavorare al sequel.

“[Lord e Miller] hanno detto: ‘Abbiamo questo film animato di Spider-Man che stiamo facendo’. Stavano ancora lavorando al primo film. Non potevano dirmi cosa sarebbe successo. Poi gli ho detto: ‘Verrò a vedere cosa hai. Non capisco’. Mi hanno mostrato un animatic, che all’epoca sembravano disegni fatti su tovaglioli con tratti temporanei e nessuno stile di animazione. Riuscivo a sentire il cuore dietro di esso, ma non riuscivo ancora a immaginare quanto potesse essere spettacolare. Mi hanno mostrato alcuni immagini fisse di alcune delle opere su cui stavano lavorando. Mi fido di loro implicitamente, e credevo che avrebbero fatto qualcosa di speciale. Ho detto ‘OK0 e loro hanno detto: ‘Fantastico. Proponici un sequel’. Così ho iniziato lo strano processo di lavorare al sequel un anno prima che uscisse l’originale.”

Questo eccentrico approccio cinematografico del duo responsabile di Piovono polpette e The Lego Movie, ha precedentemente causato problemi su altri progetti, con la coppia che alla fine è stata rimossa dalla regia di Solo: A Star Wars Story nel 2017.

A parte quella battuta d’arresto professionale, la coppia è passata rapidamente alla produzione di uno dei film di supereroi di maggior successo e acclamato dalla critica di tutti i tempi, quindi forse l’implicita fiducia di Callaham in loro è ben meritata. Dopotutto, lo scrittore ha anche avuto il vantaggio di lavorare con la coppia nel suo film d’animazione di Netflix, America: The Motion Picture.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: