David Ayer smorza l’entusiasmo dei fan che adesso vogliono il rilascio dell’Ayer Cut di Suicide Squad

Il regista di Suicide Squad, David Ayer, è stato segnalato dal web come “pronto” per rilasciare il suo taglio originale, dopo che quello originale di Justice League è stato annunciato per HBO Max.

Ciò sarebbe nato dopo la celebrazione portata avanti da WarnerMedia stessa per il rilascio della Snyder Cut, ma Ayer ha scelto di consegnare a Twitter una personale riflessione sulla cosa per il momento definita dai fan “Ayer Cut”.

Nel 2016, le persone non sono state gentili con Suicide Squad, ma i fan sono sempre stati irremovibili sul fatto che si nascondesse grandezza dietro la pellicola che era stata rilasciata al cinema, e per via dei problemi tecnici molto evidente (il montaggio in primis) molti critici professionisti e noi hanno cominciato a pensare che Suicide Squad fosse stato cannibalizzato da Warner Bros. in maniera analoga a Justice League.

Queste supposizioni hanno aperto le porte a tutti i tipi di stravaganza ora, e dopo la “vittoria” dei fan nel richiedere la Snyder Cut – vittoria nel senso che le preghiere sono state ascoltate – questi fan potrebbero teoricamente volere ancor più supporto e veder rilasciata una nuova versione “più vera” di Suicide Squad.

“Abbiamo un pezzo, ci sono sicuramente più di 10 minuti di materiale da inserire. Ma questo taglio del film è il mio taglio, non esiste una sorta di versione dell’universo parallelo del film, il film rilasciato è il mio film”, ha detto precedentemente Ayer a Collider. “E questa è una delle cose più difficili nello scrivere, girare e dirigere un film, quando finisci con queste scene orfane, che ami, che pensi sarebbero state fantastiche e risultate incredibili, ma i film sono dittatura (ride), non una democrazia, e solo perché qualcosa è bello e carismatico non significa che riuscirà a sopravvivere al taglio finale.”

Quindi in una recente dichiarazione su Twitter, a seguito della rivelazione del rilascio della Snyder Cut, Ayer ha dichiarato:

“Non è una mia priorità. Amo la Warner Bros. – è stata sempre il mio Studios, rispetto e supporto totalmente l’incredibile percorso che il DC Cinematic Universe sta facendo sotto la sua gestione. La questione riguardante una Ayer Cut è solo un rumor, e va bene così.”

C’è da dire però che comprendiamo le speranze dei fan, dopotutto anche AT & T è scesa in campo celebrando l’uscita della SNyder Cut, frenando gli animi dei fan che vogliono anche la Ayer Cut, dicendo semplicemente “una cosa alla volta”.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: