DC Films: un rumor vorrebbe alcune sostituzioni nella lista dei progetti futuri

Tempo addietro, durante il San Diego Comic-Con, la Warner al suo panel dedicato annunciò i film in programma che avrebbe prodotto dopo Justice League, e dopo il rilascio del film, con le modifiche che sono state apportate all’interno del DC Extended Universe ed alla direzione dello studio, adesso abbiamo forse qualche cambiamento in vista.

Durante gli ultimi anni è stato detto che circa due dozzine di film sono in fase di sviluppo nello studio, tuttavia molti dei progetti sono stati ammantati da un aura di mistero e poca chiarezza riguardo il loro futuro. Una volta che le recensioni contrastanti di Justice League hanno comportato il cambiamento di cui tutti sappiamo ed un calo di aspettative al botteghino, in molti adesso si aspettano che la lista di progetti DC si differenzi drasticamente.

Walter Hamada adesso è a capo dello studio ed a preso rapidamente alcune decisioni, come i nomi dei registi di Flashpoint per dare a questo universo un momento di positivismo. Stanno sicuramente ancora cercando di comprendere tutti i cambiamenti che faranno, ma lo studio non ha aggiustato immediatamente la propria lista di progetti dopo Justice League. Secondo alcuni nuovi rumor hanno in progetto 6 film già confermati, ed altri due pronti ad entrare nelle prime fasi di sviluppo.

Mario Robles di Revenge of the Fans avrebbe rivelato in un nuovo articolo cosa avrebbe sentito riguardo alla nuova lista di prodotti DC. La scaletta sarebbe composta, secondo lui, principalmente da Aquaman, Wonder Woman 2 e Suicide Squad 2, rispettivamente in via di uscita e gli altri due vicini all’entrata in produzione. Seguiti poi da Flashpoint e The Batman. Il ragazzo non ha specificato che questo fosse l’ordine con cui arriveranno nei cinema, ed ha poi aggiunto anche che i due progetti che lo studio starebbe ponderano sarebbero un sequel per Man of Steel e Nightwing. Naturalmente è tutto solamente un rumor, quindi prendetelo con le dovute pinze.

Se questi si riveleranno quindi gli otto film che la Warner ha intenzione di produrre, vuole dire che lo studio ha apportato non poche modifiche al precedente piano, eliminando, o mettendo da parte, film precedentemente progettati come Batgirl, Green Lantern Corps e Justice League Dark, annunciati allo scorso San Diego Comic-Con, e sostituiti con Man of Steel 2 e Nightwing forse perchè rappresentano due progetti maggiormente richiesti dal pubblico.

Dei film “rimossi” possiamo notare anche Batgirl, che ha già un regista ma che è stato messo in discussione a seguito del suo lavoro con le riprese aggiuntive e la post-produzione di Justice League. Green Lantern Corps e Justice League Dark hanno avuto difficoltà a decollare, ma speriamo non vengano messi da parte perché sarebbe alquanto deludente non vedere una più profonda caratterizzazione dell’universo DC e della magia.

Man of Steel 2 e Nightwing hanno invece senso nel loro essere delle priorità. Superman è stato riportato in vita con un rinnovato senso di speranza in Justice League, ed ha completato una crescita partita nel 2013 con il primo Man of Steel, portandolo dalle domande esistenziali, attraverso il mettersi in discussione e temere per la propria integrità, fino allo spudorato ottimismo visto nel film corale. In più un sequel è decisamente ciò di cui sentiamo il bisogno. Nightwing in maniera analoga può aiutare a caratterizzare l’universo di Batman, ed il regista di Lego Batman, Chris McKay, lo sta sviluppando da un po’ di tempo.

Per quanto riguarda l’ordine di uscita ripetiamo che non è detto sia in linea con la lista, ma non sarebbe assurdo crederlo. Dopotutto Aquaman uscirà a dicembre di quest’anno, Shazam approderà nei cinema nell’aprile del 2019, Wonder Woman 2 nel novembre dello stesso anno ed infine Suicide Squad dovrebbe cominciare la propria fase di produzione nell’autunno di quest’anno, quindi non è inverosimile che possa arrivare nei cinema a fine autunno 2019, o al massimo agli inizi del 2020.

Flashpoint potrebbe cominciare a breve la sua sessione di pre-produzione, visto che con l’aiuto di Hamada sono stati trovati i registi. Secondo alcuni rumor questo film potrebbe rappresentare l’ultima apparizione di Ben Affleck nei panni di Batman, perché per stessa natura lo stand-alone su Flash riscriverà la continuità dell’universo, e quindi per questo molti sostengono che il rumor circa Jake Gyllenhaal nei panni di un giovane Bruce Wayne in The Batman sia plausibile.

Attendiamo ulteriori informazioni e dichiarazioni, sopratutto dalla Warner, ma per il momento prendete tutte questo informazioni com’è giusto prenderle.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: