Deadpool: David Leitch riflette sul personaggio in mano alla Marvel/Disney

Non sappiamo ancora quali siano i piani dei Marvel Studios per Deadpool. Sappiamo che sia il presidente dei Marvel Studios che il CEO della Disney hanno affermato che un film di Deadpool vietato ai minori non è fuori discussione.

I fan si stanno ancora chiedendo se realizzeranno effettivamente un film Deadpool vietato ai minori, ma se non lo faranno, il regista di Deadpool 2, David Leitch, pensa che un nuovo sequel possa trovare un “terreno fertile” in un luogo indefinito fra il PG-13 e il rating-R.

Mentre parlava con Yahoo, ha detto:

“È rated-R, quindi non è necessariamente parte del il marchio MCU, ma non deve necessariamente essere R, e Disney non deve necessariamente fare solo film PG-13. Penso che troveremo un terreno fertile.”

Si può immaginare che Leitch e Ryan Reynolds abbiano già avuto discussioni con la Marvel in merito, o quantomeno dovrebbero averne. Dopotuto, i fan apprezzano lo stile e la personalità di Deadpool, che si esprime al meglio col divieto ai minori. Tutto dipende però dalla storia, se vietare il film ai minori rafforza il storia, allora è meglio che lo facciano.

“C’è ancora un sacco di mistero su ciò che vogliono fare con Deadpool nel mondo della Disney/Marvel, ma penso che, dalle discussioni che ho sentito, sia tutto in positivo. Penso che stiano solo cercando di capire come inserire Deadpool, dopotutto è difficile.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: