Disney annuncia al CinemaCon la lista di film che rilascerà nel 2019

L’impero cinematografico della nuova Disney-Fox ha tenuto il suo panel mercoledì al CinemaCon di Las Vegas, dove i curiosi proprietari di cinema hanno avuto il loro primo assaggio della forza combinata dei due studi.

La sessione è iniziata con una sfrigolante serie di brevi clip dei film Disney e Fox, fondendo numerose espressioni come “Non credo che siamo più in Kansas“, a Hugh Jackman nel personaggio mentre Wolverine recitava “Che cos’è questo posto?“. “A volte il cambiamento può essere buono“, tra molti altri. Il video ha suscitato forti applausi da parte degli espositori.

“Salve a tutti, beh, devo dire che uesto video mi fa perdere la testa, sto ancora cercando di capacitarmi”, ha detto il presidente della Walt Disney Studios, Alan Horn, mentre saliva sul palco. “Siamo davvero entusiasti perché insieme crediamo che saremo più che la somma delle nostre parti.”

Dopo aver condiviso il nuovo filmato di Avengers: Endgame, Horn ha presentato il capo della distribuzione della Disney, Cathleen Taff, che a sua volta ha introdotto la vicepresidente della 20th Century Fox, Emma Watts, che ha scherzato sul fatto che deve essere “una forma di nonnismo della Disney il seguire i Vendicatori“. Mentre Disney pubblicizzava un certo numero di altri suoi prossimi film con nuovi footage – tra cui Il Re Leone e Aladdin – non ha mostrato nulla di Star Wars: Episodio IX o Frozen 2. Invece, uno dei temi principali era l’assimilazione della Fox da parte della Disney.

“È un po’ uno shock essere qui come colleghi”, ha detto Watts, che guiderà le proprietà della Fox. “Questo è un momento storico nei nostri affari. Anche se stiamo vivendo un sacco di cambiamenti, la buona notizia è che la formula per il buon film e il ruolo dello studio non è cambiato. Ci dedichiamo ai registi e questo che non cambierà mai.”

Watts ha aggiunto che la Disney è conosciuta per i grandi blockbusters e come la Fox intende fare la propria parte.

“È con questo spirito che continueremo a creare nuove storie”, ha detto, elencando franchise come Kingsman, Alien, Planet of the Apes e “naturalmente, Avatar”. Il dirigente ha anche parlato del successo di film come Bohemian Rhapsody, un diverso tipo di proposta per la Disney. Anche se molto è già stato scritto sull’eredità della Fox proveniente passato, “siamo pronti a scrivere il nostro prossimo grande capitolo”.

La fusione ha quindi portato sotto il dominio della Disney la saga di Avatar di James Cameron, quella di Kingsman e l’universo degli X-Men, incluso Deadpool, che sarà ora guidato dai Marvel Studios di Kevin Feige. Avatar 2 ha la data di rilascio fissata per il 18 dicembre 2020.

Né Watts né Taff hanno fatto alcun annuncio sull’eventuale ricollocazione di alcuni titoli Fox. La lista dei film del 2019 include Breakthrough (previsto per il 17 aprile), X-Men: Dark Phoenix (7 giugno), Stuber (12 luglio) e New Mutants (2 agosto).

E a novembre Watts ha lasciato intendere che verrà rilasciato il film senza titolo di James Mangold, provvisoriamente intitolato “Ford vs Ferrari”, interpretato da Christian Bale e Matt Damon. Il primo filmato esclusivo del film racconta la storia di un eccentrico ingegnere americano e di un pilota britannico, incaricato da Henry Ford II di costruire una nuova vettura per gareggiare a Le Mans.

Qui sotto potete vederei il nostro post che mostra l’annuncio dei film al CinemaCon:

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: