Disney + annuncia il prezzo, la data di rilascio ed i dettagli circa i contenuti

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Disney + sarà lanciato negli Stati Uniti il ​​12 novembre 2019 e costerà 6,99 dollari al mese, ha annunciato la società – quasi la metà del piano standard di 12,99 dollari di Netflix.

Il servizio in abbonamento VOD rappresenta la prossima grande incursione della Disney nelle guerre dello streaming video. Valutando il prezzo ben al di sotto di Netflix, la Mouse House scommette che può far avanzare rapidamente la base clienti di Disney + con un melange di contenuti che fa appello a diversi bacini d’utenza, compresi film e programmi TV dei marchi Marvel, Lucasfilm, Pixar e Disney.

La società ha annunciato il prezzo, la data di lancio e altri dettagli durante il Disney’s 2019 Investor Day a Burbank, in California. Alla domanda sul prezzo di 6,99, il presidente/CEO della Disney, Bob Iger, ha dichiarato:

“Questa è la nostra prima incursione seria in questo spazio, e vogliamo raggiungere il maggior numero possibile di persone con esso”.

Nel 2018, i film Disney hanno incassato più di 7 miliardi e “crediamo che la domanda si tradurrà anche in Disney +”, ha dichiarato Kevin Mayer, presidente del segmento di business Direct-to-Consumer e International della Disney. “Siamo fiduciosi che i consumatori apprezzeranno il servizio.”

Al momento del lancio, Disney + includerà 7.500 episodi, 25 serie originali, 400 film nella biblioteca e 100 uscite di film più recenti, secondo Agnes Chu, vicepresidente senior di Content, Disney +. Ciò include i diritti esclusivi di tutte le 30 stagioni de “I Simpson“, che la Disney ha ottenuto attraverso l’acquisizione della 21st Century Fox. In cinque anni, prevedono di avere una lista di produzione annuale di circa 50 contenuti originali.

Disney + sarà un servizio senza pubblicità, supportato esclusivamente dalle tariffe di abbonamento. Avrà un’impronta da piattaforma di ampio adattamento, che spaziare tra console per giochi, smart TV e dispositivi di streaming connessi, tra cui Roku e PlayStation 4, ha dichiarato Michael Paull, presidente di Disney Streaming Services (ex BAMTech).

Dopo il lancio iniziale in Nord America nel quarto trimestre del 2019, il servizio verrà distribuito in Europa, America Latina e Asia in seguito al ritorno dei diritti internazionali della Disney da parte dei licenziatari.

Per quanto riguarda i prodotti originali vedremo:

  • Con Lucasfilm: Star Wars: The Clone Wars – Stagione 7, The Mandalorian, Cassian Andor, Una docuserie dedicata agli artisti che lavorano ai film di Star Wars.
  • Con la Marvel: Scarlet Witch & The Vision, con Elizabeth Olsen e Paul Bettany; Loki, con Tom Hiddleston; Falcon e il Soldato d’Inverno, con Sebastian Stan e Anthony Mackie (probabilmente) Hawkeye, con Jeremy Renner; Una serie animata intitolata “What If?” basata sui fumetti e supervisionata da Kevin Feige stesso.
  • Con Pixar: Monsters at Work, serie di Monsters & Co.; Forky Asks a Question: serie di corti dedicati al personaggio presente in Toy Story 4; Docuserie dedicata alla Pixar.
  • Ed infine per i prodotti originali Disney Classici: High School Musical: The Musical – The Series, docu-series in dieci episodi ambientata nel liceo dove è stata girata la trilogia; Mighty Ducks, adattamento televisivo del film; Ink & Paint, docuserie in otto episodi dedicata alle impiegate della Disney Animation; Be our Chef, cooking show ambientato a Walt Disney World; Cinema Relics: Iconic Art of the Movies, serie antologica dedicata a costumi e oggetti di scena dei film Disney; docuserie dedicata ai Disney Imagineering; Muppets Live Another Day; Book of Enchantment, serie basata sui romanzi di Serena Valentino; Diary of a Female President: serie scritta da Ilana Pena e prodotta da Gina Rodriguez; Secret Society of Second Born Royals, serie sci-fi scritta da Alex Litvak e Andrew Green; The Sandlot; Into the Unknown: Making Frozen 2, docuserie dedicata al sequel di Frozen.

Qui sotto potete vedere il teaser trailer d’annuncio:

Qui sotto la demo di come apparirà:

Fonte