Disney assume il pieno controllo di Hulu con un accordo con Comcast

La Disney è ora l’unica ad avere le mani sul volante di Hulu, stando a Variety.

Disney e Comcast hanno annunciato un accordo in base col quale Disney assumerà il pieno controllo operativo di Hulu, con effetto immediato. In cinque anni, Comcast ha accettato di vendere la sua quota di partecipazione a Hulu alla Disney per almeno 5,8 miliardi di dollari.

Nell’ambito dell’accordo, Comcast’s NBCUniversal continuerà a concedere in licenza i contenuti a Hulu fino alla fine del 2024. Tuttavia, già solo dall’anno prossimo, NBCU avrà il diritto di ritirare la programmazione precedentemente concessa in licenza esclusivamente a Hulu (continuando a renderla disponibile in maniera non esclusiva con una tariffa di licenza ridotta). Entro il 2022, NBCUniversal avrà il diritto di annullare la maggior parte dei suoi accordi di licenza per i contenuti con Hulu. NBCU ha in programma di lanciare un proprio servizio di streaming gratuito, supportato da pubblicità il prossimo anno.

“Ora siamo in grado di integrare completamente Hulu nel nostro piano business diretto al consumatore e sfruttare tutta la potenza dei marchi e dei motori creativi della The Walt Disney per rendere il servizio ancora più accattivante e di maggior valore per i consumatori”, ha detto il presidente/CEO di Disney, Bob Iger, in una dichiarazione.

Comcast/NBCU manterranno il possesso sul 33% di Hulu, ma già dal gennaio del 2024 Comcast potrà richiedere alla Disney di acquistare la quota di NBCU. Allo stesso modo, la Disney può richiedere a NBCU di vendere il suo pacchetto a Disney per il suo valore equo di mercato in quel momento, stando a quanto hanno annunciato le società martedì.

Disney ha garantito un prezzo di vendita per la partecipazione di Comcast a Hulu che rappresenterà una valutazione per la joint venture streaming-video di almeno 27,5 miliardi di dollari. Le società hanno detto che quando la vendita della partecipazione di NBCU si verificherà nel 2024, il valore equo di Hulu sarà “valutato da esperti indipendenti”.

Comcast ha accettato di estendere la licenza Hulu del contenuto NBCU e l’accordo di trasporto per il servizio TV live di Hulu per i canali NBCU fino alla fine del 2024, e anche di distribuire Hulu sulla sua piattaforma Xfinity X1. Ma è possibile annullare la maggior parte degli accordi di licenza entro il 2022, hanno affermato le società. Il servizio di streaming di NBCU, in procinto di arrivare l’anno prossimo, includerà “nuovi contenuti originali e una gigantesca libreria di vecchi contenuti molto amati… Gli spettacoli che gli spettatori amano di più stanno tornando a casa“, ha detto Linda Yaccarino, presidente di NBCU questo lunedi.

Il mese scorso, AT & T ha venduto la sua quota del 9,5% in Hulu a Disney e NBCU per 1,43 miliardi di dollari, portando la valutazione della piattaforma a 15 miliardi. Disney e Comcast hanno concordato di allocare tale acquisto su base pro-rata, dando a Disney una partecipazione del 66% e a Comcast/NBCU una partecipazione azionaria del 33%.

La Disney ha acquisito il 60% delle proprietà di Hulu dopo aver acquisito gli asset della 21st Century Fox per 71 miliardi di dollari, ed era attivamente alla ricerca di un percorso per assicurarsi il 100% della società in trattative con Comcast.

Quel che vale la quota di proprietà di Hulu di Comcast entro cinque anni sarà soggetta a diversi fattori di modifica. Comcast avrà l’opzione ma non l’obbligo di finanziare la quota proporzionale delle future richieste di capitale di Hulu, e sarà diluita se deciderà di non ottemperare all’obbligo.