Disney Play: annunciati alcuni dettagli sullo SVOD della compagnia

Di questi tempi in cui l’intrattenimento home-video sta mutando dalle semplici collezioni di DVD e Blu-Ray, alle piattaforme di streaming che ci portano a casa una miriade di contenuti a costi contenuti, non è strano che anche altre compagnia pensino ad un loro servizio.

Dopo l’avvento di Netflix, Hulu, Prime Video ed altri, anche la Warner Bros. ha creato la propria piattaforma chiamandola DC Universe. Questa è stata una mosso davvero particolare, sopratutto per il fatto che con un abbonamento molto simile a quello di Netflix, gli utenti potranno non solo godere di film e serie targate DC Entertainment, ma anche leggere in formato digitale i fumetti della DC Comics.

Sarebbe stata questione di tempo prima che qualcun’altro avrebbe calcato l’onda, ed adesso la Disney ha non solo rivelato il nome del proprio servizio di streaming, ma ha anche parlato di alcuni dettagli.

Secondo il rapporto rilasciato da Variety, il nuovo servizio di streaming si chiamerà Disney Play. Il CEO della Disney, Bob Iger, ha dichiarato che sarà una delle più grandi e importanti imprese della compagnia nel 2019. Oltre a questo, tuttavia, il rapporto sembra confermare praticamente ciò che molti già sapevano o sospettavano.

Il servizio di streaming finirà per imitare Netflix nel modo di fornire ai clienti film e spettacoli televisivi sotto l’egida della compagnia. La lista di contenuti quindi include i film dell’Universo Cinematografico Marvel, quelli di Star Wars (immaginiamo anche le serie), e l’enorme catalogo di film Disney, probabilmente anche Pixar e, prossimamente, pure quelli della 20th Century Fox.

L’ultimo film dell’UCM, che sarà disponibile anche per Netflix, è Ant-Man and The Wasp, tuttavia non ci sono state indicazioni su cosa questo cambiamente significherà per gli show Marvel Netflix. Inoltre, il rapporto sembrava indicare che i prossimi film previsti per il 2019 (Capitan Marvel, Dumbo, Il Re Leone, Toy Story 4, Frozen 2 e Star Wars: Episodio IX), saranno i punti chiave per la vendita del servizio di streaming.

Pare però che il prezzo, in questo caso, sarà significativamente più contenuto rispetto ai competitor, e sarà attribuito al carico di contenuti decisamente più leggero.

Disney Play è in programma per essere lanciato nel 2019.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: