Disney vs. Comcast: gli azionisti voteranno l’offerta per il Gruppo Fox il 27 luglio!

Recentemente Disney ha fatto un’offerta di 71,3 miliardi di dollari per l’acquisto degli asset della 21st Century Fox, anche chiamato Gruppo Fox, tra cui lo studio cinematografico e televisivo della compagnia, dopo che Comcast ha perfezionato la loro offerta iniziale rilanciando con 65 miliardi di dollari per le stesse proprietà.

Anche se Fox ha preso in considerazione l’offerta, e l’antitrust ha dato il via libera, l’accordo è tutt’altro che finalizzato e Comcast ha ancora il tempo di fare una controproposta.

Questa guerra agli asset Fox però sembra vicina alla sua conclusione, infatti la potenziale acquisizione da parte della Disney della 21st Century Fox, ha raggiunto un momento interessante vista la data di voto fissata per gli azionisti sull’accordo da 71,3 miliardi di dollari. Le due società hanno stabilito che venerdì 27 luglio come il giorno in cui gli azionisti voteranno.

Secondo le dichiarazioni della Securities and Exchange Commission fatte giovedì dai due colossi, Disney e Fox hanno in programma di tenere riunioni separate per gli azionisti alle 10:00 EST del New York Hilton in quel giorno. La Disney ha annunciato in precedenza le proprie intenzioni riguardo alla fusione con Fox il 14 dicembre 2017 per una proposta di 52,4 miliardi di dollari. Il numero è stato superato dall’offerta in contanti da 65 miliardi di Comcast, che ha portato la Disney ad alzarlo a 71,3 miliardi di dollari ripartiti equamente tra contante e azioni.

Ciò arriva a due giorni di distanza da quando l’organo dell’antitrust del Dipartimento di Giustizia americano ha approvato l’acquisizione degli asset della 21st Century Fox, dichiarando che non rappresenta un rischio in merito all’istituzione di eventuali posizioni dominanti. Attendiamo quindi sviluppi e speriamo che il 27 luglio, o comunque nei giorni successivi a quella data, si possa mettere la fine a questa questione.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: