Doctor Strange 2: Michael Waldron afferma che la pandemia ha dato a Sam Raimi la possibilità di rendere il film “leggermente più spaventoso”

Lo scrittore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, Michael Waldron, afferma che la pandemia di coronavirus ha dato al regista Sam Raimi la possibilità di portare il sequel in una “direzione leggermente più spaventosa”.

Dopo che il regista di Doctor Strange, Scott Derrickson, ha abbandonato il sequel per divergenze creative nel gennaio del 2020, lo studio guidato da Kevin Feige ha contattato il regista della trilogia di Evil Dead e Spider-Man prima di assumere Waldron, capo sceneggiatore della serie Disney +, Loki, per riscrivere la sceneggiatura di Jade Bartlett.

In vista del sequel del 2022 che vede la collaborazione di Stephen Strange con Scarlet Witch, Waldron spiega come le chiusure dell’industria causate dal coronavirus hanno permesso l’implementazione di un tocco più personale su Doctor Strange 2:

“[Entrare nel mondo dell’horror è] ovviamente qualcosa che Scott Derrickson, il regista del primo film, fa così bene… ovviamente quell’influenza, la senti nel primo”, ha detto Waldron a Friends From Work. “Anche se non è un film dell’orrore, c’è una sorta di inquietudine ovunque. Fa parte di ciò che fa funzionare quel film così bene.”

Quando Waldron e Raimi sono saliti a bordo del progetto: “il lavoro che [Derrickson aveva] svolto sul primo, ha contribuito a permetterci di tuffarci nel lavoro che lui e lo scrittore avevano fatto precedente sul secondo“.

“In questo caso, il COVID ha appena dato a me e Sam più tempo per renderlo nostro”, ha aggiunto Waldron. “È bello, sono contento che ci sia stata la possibilità di spingere in una direzione un po’ più spaventosa. Sam è così a suo agio in questo contesto.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: