Doctor Strange In The Multiverse Of Madness: America Chavez in una nuova immagine da Empire

Se c’è una cosa che abbiamo imparato finora sul Multiverso, è che è, beh, vasto. Ma davvero vasto. Neanche ve lo immaginate quando incredibilmente, enormemente vasto esso sia. Ma ecco la vera domanda: sarà vasto quanto Spider-Man: No Way Home?

Leggi anche: il produttore anticipa il significato di follia nel film

Il prossimo film del Marvel Cinematic Universe, Doctor Strange In The Multiverse Of Madness, si espanderà selvaggiamente sui dettagli che piegano la realtà, in particolare quelli presenti in serie Marvel Studios come Loki, What If…?, WandaVision e ovviamente No Way Home.

Ci saranno varianti in abbondanza. Ci saranno universi alternativi strabilianti. Ci saranno, seguendo l’ultimo trailer, i dinosauri. Insomma, follia.

“È un film grande, davvero grande”, promette Cumberbatch. “Sarà una rivolta assoluta. E se togliamo il livello di ambizione che ha, spero avremo un successo al livello di Spidey. Ecco, metto la mia bandiera nella sabbia. Visto che quel film ha incassato oltre 1,86 miliardi di dollari nell’era della pandemia, non di meno, queste sono parole grosse.”

No Way Home – e il doppio smacco di Avengers: Infinity War ed Endgame – hanno dimostrato che Doctor Strange, dopotutto, riesce a lavorare in team. E il suo secondo film da solista lo vede fare coppia con un personaggio meno conosciuto dei fumetti, l’America Chavez interpretata da Xochitl Gomez, una giovane con la capacità di farsi strada attraverso le varie realtà che compongono il Multiverso, pronta a porre ogni tipo di dilemma al nostro incantatore preferito.

“Strange sta ancora imparando a conoscere il Multiverso”, il regista Sam Raimi stuzzica. “Ed ecco che appare un personaggio che può effettivamente attraversarlo. È un tale saccente tutto il tempo, e si trova a dover imparare da una ragazzina molto intelligente.”

Al di là del caos, della carneficina e di Chavez, tuttavia, Multiverse Of Madness è una storia di Doctor Strange in tutto e per tutto, una storia che approfondirà il nucleo del personaggio.

C’è molta resa dei conti“, dice Cumberbatch. “E molta scoperta di sé. Strange è quasi un estraneo a se stesso prima che questo film cominci e riveli ciò che, essenzialmente, è nella sua natura. Ciò che può essere che può affrontare, o resistere, o cadere, o diventare“. Le risposte alle domande su chi sia veramente Strange non avranno risposte facili: “Ci sono alcune idee molto audaci e alcune prove straordinarie di Strange“, continua Cumberbatch. “Ci sono alcune conclusioni davvero inaspettate“.

Nelle nuove immagini promozionali vediamo appunto America Chavez in una gabbia di vetro, forse intrappolata da qualcuno:

Ambientato dopo gli eventi strabilianti di WandaVision e gli eventi contorti di Loki e Spider-Man: No Way Home, Doctor Strange in the Multiverse of Madness della Marvel unisce lo stregone supremo Stephen Strange, ora all’apice del suo potere, con il caos della magia di Scarlet Witch, assieme al al maestro delle arti mistiche Wong, e all’America Chavez di Xochitl Gomez, che salta tra le dimensioni.

Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia (Doctor Strange in the Multiverse of Madness) uscirà nelle sale il 25 marzo 2022, con Sam Raimi alla regia, su una sceneggiatura di Jade Halley Bartlett e Michael Waldron, basata sui fumetti di Steve Ditko e Stan Lee, e con Kevin Feige come produttore.

La fotografia sarà a cura di John Mathieson.

Il cast di Doctor Strange in the Multiverse of Madness includerà personaggi nuovi e di ritorno come il Mordo di Chiwetel Ejiofor e il nuovo arrivato Xochitl Gomez nei panni di America Chavez. Con la produzione che sta per finire prima piuttosto che dopo, una delle star principali ha parlato della particolare atmosfera del film.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness sarà nei cinema il 6 maggio 2022.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: