Dominic Monaghan vorrebbe vedere una versione estesa de L’Ascesa di Skywalker

Quindici anni fa sul set del pilota di Lost della ABC, Dominic Monaghan si è unito al suo regista JJ Abrams nel condiviso amore per Star Wars. Quindici anni dopo, Monaghan si è ritrovato sul set di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di JJ Abrams, il film conclusivo della saga di Skywalker di nove episodi, mentre combattenti della Resistenza e Stormtroopers hanno ballato su “Intergalactic” dei Beastie Boys durante un reset della scena.

Dall’uscita de L’Ascesa di Skywalker, la maggior parte degli spettatori ha odiato il film, e la critica non è stata da meno. Questo è giunto a una particolare conclusione giovedì, quando un post anonimo e non verificato di Reddit ha suggerito che il film era stato soggetto a una notevole quantità di interferenze da parte della produzione, ed ha ideato l’hashtag #ReleaseTheJJCut che è diventato velocemente trend topic su Twitter.

Mentre Monaghan non ha parlato di queste teorie, divise fra plausibili ed al limite della cospirazione, ha rivelato di desiderare il rilascio di un taglio da regista dato il volume di footage inutilizzati che Abrams ha girato.

“Come molti fan di Star Wars, spero che ci sarà un taglio del regista, con sempre più girati”, dice Monaghan a The Hollywood Reporter. “Non ero lì tutto il tempo, ma anche nel breve tempo in cui ci sono stato c’erano così tante cose che erano state filmate e che non sono state inserite nella versione cinematografica… oh, amico, c’erano così tante cose!”

Monaghan allude anche a una scena che coinvolge il suo personaggio, Beaumont Kin, la Rose di Kelly Marie Tran e il tenente Connix di Billie Lourd, che si allinea al racconto della Tran sul footage finale di battaglia inutilizzato.

“Un’altra cosa che speriamo di vedere ad un certo punto in futuro è la scena nella battaglia finale in cui Connix viene ferita a una gamba”, rivela Monaghan. “Ovviamente, io, Rose e Connix stavamo uscendo dalla battaglia e Rose aveva un’arma. Mentre Rose era impegnata a fare cose, io afferravo il braccio di Connix e me lo mettevo sopra la spalla per assicurarmi che tutti noi tornassimo illesi il più possibile.”

In una recente conversazione con THR, Monaghan ha discusso anche della scommessa che gli è valsa il ruolo nell’episodio IX e il suo momento intimo con R2-D2.

Com’è stato abbracciare un meccanico alieno senza braccia di nome Klaud?

(Ride) Sì, è stato divertente. Ovviamente, sono cresciuto con gli originali, sono pieni di così tanto tipo di meraviglia. Queste bestie, alieni e droidi interessanti suscitano tanta immaginazione. Klaud è stato un grande successo sul set perché sembrava molto divertente. Ha sempre continuato a creare quell’atmosfera spensierata che sembra essere molto importante per JJ.”

Quelle creature sono piuttosto fragili?

Sono un po’ delicate. Ovviamente, l’abbiamo girato un paio di volte e JJ mi diceva: ‘Stai attento a come abbracci Klaud perché se lo abbracci troppo stretto, vedrai il suo corpo crollare sotto la pressione’. Quindi, ho dovuto fingere leggermente l’abbraccio, il che si è rivelato piuttosto efficace. Come molti fan di Star Wars, spero che ci sarà un taglio del regista, quindi vedremo sempre più cose che sono state filmate. Non ero sempre lì, ma anche nel breve periodo in cui ci sono stato, c’erano così tante cose filmate che non sono arrivate alla versione cinematografica.”

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: