Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto, il regista svela alcuni dettagli sul film

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Con l’uscita di How To Train Your Dragon: The Hidden World del marzo 2019, (chiamato Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto nel nostro paese), lo studio saluterà la sua trilogia fantasy di punta che il regista Dean DeBlois ha diretto e firmato dal primo film nel 2010.  Basato sulla serie di libri per bambini di Cressida Cowell, il franchise segue le avventure di un giovane pacifista vichingo di nome Hiccup (Jay Baruchel) mentre capovolge la tenue relazione tra umani e draghi, innescata dal legame inaspettato che forgia con il suo improbabile partner draconico, Sdentato.

Il primo capitolo della safa da un miliardo di dollari ha ottenuto due nomination all’Oscar, ha incassato 494 milioni di dollari in tutto il mondo, ed ha generato una serie di popolari spin-off televisivi e di merchandising vari. Il sequel, candidato all’Oscar, uscito nel 2014, ha aggiunto altri 600 milioni di dollari ai risultati al botteghino del franchise, ed ha vinto il Golden Globe come miglior film d’animazione.

Ma probabilmente il più grande successo della serie è stato il suo progressivo abbandono dello stile da film fantasy per bambini lungo gli episodi. Hanno costruito un vero e pericoloso mondo vichingo carico di miti come una novella di George RR Martin, ma comunque Dragon Trainer mantiene la propria identità divergendo circa alcuni dei suoi concorrenti animati, esplorando grandi salti temporali, creando una città con cuore ed una storia ricca, ma sopratutto con una pienezza emotiva che viene solo dal mostrare storie attraverso una generazione.

Per questo i veterani di produzione DeBlois e Brad Lewis hanno detto che i fan dovrebbero prepararsi per le emozioni. DeBlois, che ha anche co-sceneggiato e diretto Lilo & Stitch con l’ex collaboratore Chris Sanders, ha detto:

“Ci abbiamo pensato a lungo e abbiamo trovato quello che pensiamo sia un modo agrodolce per dire addio a questi personaggi, ma nel modo giusto.”

Il Mondo Nascosto non segna solo la fine della trilogia di Hiccup, ma, a stando a DeBlois stesso, anche la fine dei suoi spin-off televisivi. Lo sceneggiatore-regista paragona il finale della trilogia al modo in cui Cowell ha firmato la sua serie di libri quando è finita nel 2015:

“Lo capirai perché Hiccup dirà, come hai sentito nel trailer: ‘C’erano draghi quando ero un ragazzo’. E alla fine di questo film, potrai rispondere alla domanda su qual è stata la loro sorte.”

Sarà sicuramente dozzine le domande che i fan avranno, e grazie a EW possiamo portarvi in esclusiva alcuni dettagli.

Nonostante la sua tragica fine nel secondo film, lo Stoick di Gerard Butler tornerà. Questo film gioca con il tempo più dei suoi predecessori, utilizzando flash-forward e flashback e, così facendo quindi, riporterà Stoick nel ruolo di guida di Hiccup. Una prima, ma cruciale scena, vede Hiccup ricordare se stesso da bambino che ascolta per la prima volta il racconto di Stoick. Nel nuovo film ci sarà, attraverso uan dinamica che non descriveremo, un confronto fra la ricerca della pace ed il tentativo di finire di costruire il giardino dell’Eden con l’ex-nemico da tempo combattuto; contro la voce dell’intolleranza incarnata da Grimmel, il nuovo nemico doppiato da F. Murray Abraham.

Il figlio non segue esattamente le orme del padre, ma comunque, come in entrambi i film precedenti, ci sarà un confronto tra Hiccup ed il padre che offrirà un “caldo abbraccio per l’ultima volta”. In questo piccolo frangente riecheggia proprio uno dei temi principali dell’intera saga, ovvero il lasciar andare, o trovare la saggezza di lasciare andare, piuttosto. Gran parte dell’identità di Hiccup, come leader e adulto, è dovuta alla sua relazione con Sdentato, quindi chi è Hiccup se il suo drago non c’è?

Quest’altro punto è rappresentato un parte proprio da un’altra parte della trama, che mostra l’introduzione della Furia Bianca, in parole povere uno Sdentato femmina. Il nostro drago la incontra per la prim volta nella periferia di Berk, e più tardi gli fa visita, dimostrando la sua capacità unica di scaldare le sue scaglie in una superficie a specchio rendendosi essenzialmente invisibile. I registi hanno progettato un particolare balletto di corteggiamento fra i due, che inevitabilmente rimanderà alla sequenza del primo fil nota come “Forbidden Friendship”, ovvero quella in cui si stringe il vero, primo legamo fra Hiccup ed il suo drago.