Dune: uno degli sceneggiatori del film lo descrive come “spettacolare”

Pochi romanzi di fantascienza sono così amati come il Dune di Frank Herbert, il che rende il compito di portarlo in vita al cinema un esperienza che porta con se molta pressione, eppure sembra che il regista Denis Villeneuve fosse all’altezza del compito.

Uno degli sceneggiatori del film, Eric Roth, ha recentemente spiegato che il film in uscita è “davvero spettacolare”. Il regista ha anche confermato che al momento non ha intenzione di scrivere il prossimo film della saga, nonostante abbia già predisposto un trattamento per esso, quindi non aveva l’obbligo di lodare l’esperienza, che attualmente è prevista per i cinema e su HBO Max il 1° ottobre.

“[Lavorare su Dune] è stato meraviglioso. Avevo lavorato per Denis in Arrival e siamo diventati anime gemelle”, ha spiegato Roth a Collider. “E così quando Dune è arrivato, mi ha chiesto se volevo partecipare. L’ho fatto, e ho scritto una bozza grande, completa e sovrascritta che aveva alcune cose speciali per me. Doveva essere, onestamente, tagliata e in qualche modo imbrigliata, e Denis ha fatto un po’ di questo e un po’ di quello, portando alla fine un risultato – ero occupato, quindi hanno chiamato Jon Spaihts, che è uno scrittore meraviglioso, e penso abbia tenuto tutto ancorato a terra. Penso che… non voglio dire Il Signore degli Anelli, ma penso che sia davvero spettacolare. Denis è decisamente un visionario.”

Sin dall’inizio del progetto, i fan sono stati diffidenti su come un lungometraggio potesse dare vita all’intero romanzo, soprattutto considerando come i tentativi di David Lynch di adattare il materiale in un film negli anni ’80 siano stati una tale delusione per i fan, ma Villeneuve ha chiarito spesso che il suo film era solo metà del libro.

Anche se Roth non ha specificato dove si è conclusa la sua versione del film, ha ammesso che questa voce iniziale termina leggermente oltre il punto centrale del libro invece di essere esattamente nel mezzo.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: