Dylan Dog: annunciato lo sviluppo di una serie tv!

A quanto pare la Sergio Bonelli Editore si sta espandendo nella produzione televisiva con l’intenzione di realizzare uno show in lingua inglese basato sulla serie horror di culto Dylan Dog, oltre ad altri progetti basati sulle sue proprietà, distribuite in 35 paesi.

La mossa della Bonelli Entertainment nella produzione da l’opportunità al suo universo fumettistico di espandersi in una vasta gamma di medium, ma ad una condizione fondamentale, ovvero che l’azienda vuole “essere responsabile“, al seguito di alcune “brutte esperienze“, ha detto il capo dello sviluppo Vincenzo Sarno, riferendosi probabilmente all’adattamento cinematografico hollywoodiano del 2011, distrutto dalla critica e dal pubblico.

Sarno ha affermato che la società è in trattativa con potenziali partner italiani e internazionali, tra cui servizi di streaming globale, per i suoi nuovi progetti. La mossa di Bonelli arriva tra il profilo emergente dell’Italia come territorio caldo per le serie TV internazionali di alto livello, grazie a spettacoli come Gomorra, The Young Pope e l’imminente My Brilliant Friend di HBO.

“Sviluppare nuovi modi per le persone di entrare in contatto con i nostri personaggi e franchise più famosi e iconici e con nuovi show esclusivi – sui dispositivi che scelgono – è una delle priorità del nostro studio”, ha detto il presidente dell’azienda Davide Bonelli in una nota, aggiungendo: “Stiamo investendo e creando spettacoli originali di alta qualità tra cui la nuova serie Dylan Dog.”

La Bonelli ha riacquistato i diritti di Dylan Dog un anno fa, a detta di Sarno. Ha notato che la società sta ora facendo in modo che “l’essenza dei nostri personaggi e delle nostre proprietà rimanga intatta“, controllando la produzione.

Con la nascita quindi della Bonelli Entertainment, Dylan Dog potrebbe essere solo uno dei primi adattamenti che potrebbe portare avanti, infatti la casa editrice possiede altre proprietà che includono Nathan Never, Mister No, Dampyr. O ancora Dragonero, che sta venendo prodotto con la RAI; Il Confine, ce in fase di sviluppo con Lucky Red; e Martin Mystère. In ultimo il direttore editoriale della Bonelli, Michele Masiero, ha rivelato che le loro serie hanno “punti di contatto” che consentirebbero a personaggi del mondo di Mister No e Martin Mystère di comparire nella serie TV di Dylan Dog, fornendo collegamenti per spin-off, probabilmente in maniera analoga a come ha fatto la DC con le sue serie The CW.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: