Eric Bana dice di aver trovato frustrante il lavorare sull’Hulk di Ang Lee

Eric Bana ha trovato frustrante lavorare su Hulk. Uscito dopo il film del 2000, Chopper, Bana è all’improvviso diventato uno degli attori più gettonati all’inizio del secolo, e dopo il suo ruolo in Black Hawk Down del 2001, è stato scelto per l’iconico ruolo di Bruce Banner in Hulk del 2003.

Il film, che è stato diretto da Ang Lee, ha aperto con 62 milioni di dollari ma è crollato drasticamente dopo il passaparola negativo del pubblico, a causa del fatto che il film è più cerebrale e cupo rispetto a come la campagna di marketing del film lasciava intendere.

Dopo la deludente performance al botteghino del film, la Universal Pictures e i Marvel Studios hanno riavviato il personaggio con L’incredibile Hulk del 2008 cambiando attore con Edward Norton. Lo scontro di Norton con la Marvel lo ha portato a essere rifuso nel 2012 in The Avengers con Mark Ruffalo che è poi diventato il Bruce Banner ufficiale del MCU.

Di recente Bana ha parlato candidamente della sua frustrazione per le riprese di Hulk.

Secondo ET Canada, tramite un’intervista con Vulture (via SR), Bana ha detto di aver odiato le riprese di Hulk, perché era bloccato a girare scene di interni in piccole stanze in contrasto con alcuni grandi e ampi spazi aperti. Poiché non interpretava Hulk ma solo Banner, sentiva che c’era una disconnessione e che doveva far parte solo di una sezione del film, mentre la “parte verde” del film accadeva in un altro luogo.

“Passi da Black Hawk Down, dove giri principalmente di giorno, esterni, luce naturale. Boom: fuori nel mondo. All’improvviso, sto interpretando uno scienziato e sono in un laboratorio o in una casa, al chiuso. C’è quest’altro film con lo schermo verde con cui non ho niente a che fare, perché è Hulk. Sono altri attori che stanno recitando in quello spazio. Quindi, in un certo senso, sembrava un piccolo film perché la realtà per me era che ogni giorno ero in un interno, in studio, in una stanza, dentro pochissime grandi scene. Molti dialoghi. Non mi piace lavorare in casa.”

La disconnessione di Bana ha un certo senso. A differenza dei suoi colleghi attori supereroi dell’epoca, come Hugh Jackman, Tobey Maguire e Ben Affleck, Bana non ha potuto indossare un costume pratico.

Bana non ha eseguito il motion capture per Hulk, poiché è stato il regista Ang Lee a eseguire effettivamente i movimenti di Hulk. Questo è un netto contrasto con Mark Ruffalo, che interpreta sia Bruce Banner sul set che Hulk in mo-cap, cosa che gli permette di sentirsi parte del cast, come anche la sensazione di avere il controllo del personaggio.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: