Ewan McGregor e il franchise di Star Wars stesso difendono la star Moses Ingram dalle minacce razziste ricevute

La serie di film di Star Wars, il suo cast e i fan stanno parlando a sostegno dell’attrice Moses Ingram, che ha affermato di essere stata presa di mira da un’ondata di abusi razzisti online per il suo ruolo nella nuova serie Obi-Wan Kenobi.

Mentre Ingram ha debuttato nel ruolo di Reva Sevander, uno degli inquisitori di Darth Vader incaricata di dare la caccia ai Jedi, nell’attesissimo programma Disney Plus, la star ha descritto una cascata di messaggi minacciosi e razzisti che le sono arrivati su Instagram. Uno arrivava addirittura a dire che i suoi “giorni sono contati“. Un altro l’ha etichettata come “un’assunzione fatta per l’inclusività“. Altri messaggi usavano la n-word.

Ewan McGregor è solo l’ultimo dei co-protagonista a esprimere il suo sostegno, dicendo di essere “dispiaciuto” dal modo in cui Ingram è stata trattata e definendo i messaggi “orribili”. Ha definito Ingram, che ha anche recitato in The Queen’s Gambit, uno dei programmi Netflix più apprezzati di tutti i tempi, un “attrice brillante”.

“Voglio solo dire come attore principale della serie, come produttore esecutivo della serie, che siamo dalla parte di Moses”, ha detto in un video pubblicato sull’account Twitter di Star Wars. “Adoriamo Moses e se le mandi messaggi di bullismo, non sei un fan di Star Wars nella mia mente.”

Il supporto di McGregor è arrivato dopo che il franchise di Star Wars stesso si è rivolto a coloro che molestano la star: “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a Moses Ingram nella famiglia di Star Wars”, ha twittato martedì il franchise, aggiungendo che i produttori erano “entusiasmi per lo sviluppo della storia di Reva”.

“Se qualcuno ha intenzione di farla sentire in qualche modo sgradita, abbiamo solo una cosa da dire: noi resistiamo”, si legge nel tweet. “Ci sono più di 20 milioni di specie senzienti nella galassia di Star Wars, non scegliere di essere razzista.”

Obi-Wan Kenobi è diretto da Deborah Chow, regista di due episodi acclamati dalla critica della prima stagione di The Mandalorian. La serie è prodotta da Kathleen Kennedy, Michelle Rejwan, Deborah Chow, Ewan McGregor e lo scrittore Joby Harold. Il direttore del casting è Carmen Cuba.

La storia inizia 10 anni dopo i drammatici eventi di Star Wars: La Vendetta dei Sith, dove Obi-Wan Kenobi ha affrontato la sua più grande sconfitta, la caduta e la corruzione del suo migliore amico e apprendista Jedi, Anakin Skywalker, che è passato al lato oscuro diventando il malvagio Signore dei Sith, Darth Vader.

La serie è interpretata da Ewan McGregor, che riprenderà il suo ruolo nei panni dell’iconico Maestro Jedi, e segna anche il ritorno di Hayden Christensen nel ruolo di Darth Vader. Si uniscono al cast anche Moses Ingram, Joel Edgerton, Bonnie Piesse, Kumail Nanjiani, Indira Varma, Rupert Friend, O’Shea Jackson Jr., Sung Kang, Simone Kessell e Benny Safdie.

Obi-Wan Kenobi è diretta da Deborah Chow, mentre gli executive producer sono Kathleen Kennedy, Michelle Rejwan, Deborah Chow, Ewan McGregor e Joby Harold.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: