Ezra Miller avrebbe incontrato i leader della Warner per parlare dei problemi causati

Questa è stata una delle settimane più importanti nella storia della DC.

Prima di tutto, pare che Warner Bros. Discovery sembra aver trovato il proprio Kevin Feige che guiderà gli sforzi cinematografici e televisivi di quella divisione; ci sono state proiezioni funebri per il film cancellato Batgirl; Aquaman e il Regno Perduto e Shazam: Fury of the Gods hanno visto le proprie date di rilascio spostate.

In mezzo a tutto il trambusto di questa settimana nel lotto di Burbank, uno avrebbe potuto facilmente perdere un paio di figure che camminavano per gli uffici e si dirigevano a una riunione di prim’ordine. Queste persone sono quelle incaricate di decidere il futuro di Ezra Miller nel DCEU, e a quanto pare, stando al suo agente, Scott Metzger, mercoledì c’è stato proprio quest’incontro, lo stesso giorno in cui parrebbe si sia svolta la “proiezione funeraria” di Batgirl.

Miller e Metzger si sono incontrati con i nuovi presidenti di Warner Bros, Michael De Luca e Pamela Abdy per discutere non solo di come mantenere The Flash nella data di uscita del 23 giugno 2023, ma anche per riaffermare la loro impegno per il film e scusarsi per aver fatto cattiva pubblicità alla produzione e alla compagnia.

Negli ultimi due anni, Miller è stato al centro di arresti e polemiche, culminate con l’attore che ha pubblicato un mea culpa il 15 agosto e ha affermato che stavano cercando aiuto per problemi di salute mentale. Secondo le fonti, Miller ha promesso di cercare aiuto dopo aver appreso che De Luca e Abdy stavano valutando tutte le opzioni per Flash, inclusa la demolizione del film da 200 milioni di dollari se le cose fossero andate ulteriormente male. Anche se si dice che l’attore non si affatto sia preoccupato del flusso di brutti titoli incentrati su di lui, sono stati tutti molto intimoriti dalla possibilità di vedere il film cancellato. Una fonte dice che la Warner e Miller: “Hanno a cuore The Flash. È uno dei loro personaggi preferiti”.

I dettagli dell’incontro non sono stati rivelati, ma è risaputo che questa è stata la prima volta che Miller ha parlato con De Luca e Abdy, che hanno assunto la direzione della divisione film all’inizio di luglio e hanno ereditato una lista di film DC in varie fasi della produzione. L’attore si è scusato e ha affermato il proprio impegno sia per la cura che per la produzione.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: