Ezra Miller ha iniziato un trattamento per “problemi complessi di salute mentale” stando ad un suo rappresentante

A quanto pare, per la star di The Flash, Ezra Miller, pare i rappresentati siano alla ricerca di un trattamento per “complessi problemi di salute mentale”.

In una dichiarazione fornita a Variety da un rappresentante dell’attore, Miller ha rotto il silenzio sul comportamento preoccupante che ha mostrato negli ultimi tempi, che ha portato a una serie di problemi legali e accuse di aggressioni e abusi. Miller si è anche scusato per le sue azioni.

“Avendo recentemente attraversato un periodo di intensa crisi, ora capisco che sto soffrendo di complessi problemi di salute mentale e ho iniziato il trattamento”, afferma Miller. “Voglio scusarmi con tutti per averli allarmati e sconvolti il mio comportamento passato. Mi impegnerò a fare tutto ciò che è necessario per tornare a una fase sana, sicura e produttiva della mia vita.”

L’attore tormentato ha interpretato il personaggio della DC Comics Barry Allen in Justice League del 2017, e la sua controparte del 2021, la Zack Snyder’s Justice League. Ma il suo ruolo nel franchise è stato oscurato dal suo comportamento fuori dallo schermo, che ha allarmato gli amici e i colleghi dell’attore, così come la Warner Bros., lo studio dietro The Flash.

Più di recente, Miller è stato accusato di furto con scasso nel Vermont, dopo che la polizia di stato ha indagato su un incidente che ha coinvolto diverse bottiglie di alcol prelevate da una residenza mentre i proprietari della casa non erano presenti. L’attore ha fatto notizia nel 2020 dopo che è emersa una registrazione in cui sembrava stessero soffocando una donna fuori da un bar in Islanda. Non sono state presentate accuse. L’attore è stato arrestato due volte alle Hawaii quest’anno, una volta per condotta molesta. Negli incidenti alle Hawaii, Miller non ha contestato una singola accusa, e ha pagato una multa di $ 500 e $ 30 di spese processuali. L’accusa di molestia è stata respinta alla fine.

La serie di scandali è diventata una valanga per le pubbliche relazioni, non solo per Miller, ma anche per la Warner Bros. Discovery, che ha impiegato l’attore in due dei suoi franchise cardine: i film DC Comics e la serie spin-off di Harry Potter, Animali Fantastici.

Una fonte vicina allo studio afferma che la Warner Bros. sostiene la decisione di Miller di cercare un aiuto professionale.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: