Flashpoint: lo scenografo di Drive è stato assunto per il cinecomic

Stando almeno a Omega Underground lo scenografo Beth Mickle, noto per aver lavorato a Drive, il film diretto da Nicolas Winding Refn con Ryan Gosling nel cast, lavorerà per la Warner Bros. a Flashpoint, il cinecomic in programma su The Flash per il DC Extended Universe.

Stando ad alcuni rumor il film uscirà lungo il 2020 e Robert Zemeckis sarebbe davvero la principale scelta della casa di produzione per sedere sulla sedia del regista. Per adesso comunque non possiamo confermare alcunché al riguardo, visto e considerato che nessuno comunicato ufficiale è mai stato rilasciato, anche dobbiamo ammettere che Mickle e Zemeckis assieme sarebbero un accoppiata fantastica che potrebbe dare lustro al cinecomic.


Robert Zemeckis è davvero in lizza per la regia?

Una fan art ritrae la toccante scena finale per il DCEU

Un report confermerebbe Gal Gadot nel cast


L’adattamento di Flashpoint può effettivamente avvenire senza problemi, visto e considerato che la Warner detiene i diritti di tutti i personaggi DC Comics, e quindi, volendo porvi un riassunto della run Flashpoint, speriamo che vada proprio così:

Mentre fa visita alla tomba di sua madre, Barry Allen, alter ego del supereroe Flash, riceve notizia che qualcuno sta attaccando il museo a lui dedicato nella sua città, Central City. Giunto sul posto scopre che il manipolo di criminali è guidato dalla sua nemesi, il Professor Zoom, che ha intenzione di distruggere buona parte della città grazie a delle bombe e infangare così il nome del velocista scarlatto. Grazie tuttavia all’intervento della Justice League, tutto va per il meglio.

Barry si sveglia quindi al lavoro e scopre che molte cose sono diverse da come si ricordava: sua madre è ancora viva, ha perso i suoi poteri e il mondo è sull’orlo del baratro per via della guerra che lo affligge. Nel frattempo Batman, molto più aggressivo del solito e dotato di armi da fuoco, attacca Yo-Yo per sapere dove Joker abbia portato il giudice Dent; la morte della criminale è sventata solo dall’arrivo di Cyborg, che chiede inutilmente al cavaliere oscuro di unirsi al fronte per combattere contro il regime imposto da Aquaman e Wonder Woman.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: