Fucky You All: The Uwe Boll Story, rilasciato il trailer del documentario incentrato sul “celebre” regista

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Come si suol dire: ‘Potente la luce, potente l’oscurità’. A Hollywood abbiamo centinaia di registi che hanno regalato al mondo film che definire indimentcabili sarebbe alle volte un eufemismo. Abbiamo avuto Kubrick, Hitchcock, Leone, mentre oggi abbiamo Tarantino, Inarritu, Villeneuve, tutti grandi uomini che hanno dato vita a delle opere d’arte a dir poco intramontabili, ma per ogni regista buono ce n’è uno pessimo. Trai più celebri abbiamo Michael Bay e Roland Emmerich, che comunque nella loro carriera almeno un film buono l’hanno fatto, ma se vogliamo andare più in profondità troviamo delle vere e proprie star del cinema orrido (e non intenso come cinema horror, anche se, purtroppo, le due cose coincidono).

Il maestro di tale “arte” è senza ombra di dubbio Tommy Wiseau, che con il suo The Room ha regalato al mondo un’opera talmente orrida da divenire un film cult, ma c’è invece chi fa film orridi che ti lasciano solo disgusto dentro di te, senza farti ridere come il maestro Wiseau. Sicuramente uno dei registi più “odiati” da Hollywood, se non il mondo intero, è sicuramente Uwe Boll, regista tedesco autore di film come Name of the King, oppure Alone in the Dark. Un regista le cui opere sono sempre state stroncate dalla critica e dal pubblico, e anche ora che si è ritirato di certo non ha cercato di sembrare simpatico, incolpando Rampage con Dwayne Johnson di essere un plagio del suo Rampage.

Ma ora che Boll si è ritirato è il momento di riflettere sulla sua figura, che, a quanto pare, non sembra essere soltanto un pessimo regista, ma anche una persona piuttosto scontrosa che si è aggiudicata l’odio di quasi tutti coloro che hanno lavorato con lui ai suoi film. A riflettere sulla figura di Uwe Boll è un documentario, intitolato Fucky You All: The Uwe Boll, documentario il cui titolo fa il verso agli spin-off della Star Wars Anthology e che ha raccolto interviste agli addetti ai lavori dei film di Boll, persone che gli furono vicine in quegli anni, dello stesso Boll, insieme a numerosi video presi dai seti dei suoi lungometraggi, per raggrupparli in un documentario che mostra quello che era Boll come regista e, a quanto pare, come essere umano. Un documentario che sembra essere una sorta di The Disaster Artist ma incentrato su Boll e fatto a mo di documentario vero e proprio.

Per capire meglio di cosa si tratta trovate qui di seguito il primo teaser trailer ufficiale del documentario.



Fuck You All: The Uwe Boll Story è un documentario in uscita quest’anno incentrato sulla figura dell’ex regista Uwe Boll, celebre per essere uno dei registi meno apprezzati della storia del cinema mondiale. Il documentario è stato scritto e diretto da Sean Patrick Shaul ed è formato da un insieme di video dal set e interviste fatte alle persone che hanno lavorato con Boll ai suoi film, che gli sono state vicino e allo stesso Boll.