Gal Gadot ricorda il suo primo incontro con Zack Snyder e il momento in cui le salvò la carriera

Di recente abbiamo potuto leggere un lungo excursus a proposito della Zack Snyder’s Justice League, più comunemente nota come Snyder Cut, e fra le varie info che sono state estrapolate dalla storia di questa leggendaria director’s cut, abbiamo anche appreso come Gal Gadot debba la sua celebrità odierna proprio a Zack Snyder, che al tempo ha creduto in lei.

Leggi anche: la travagliata storia della Zack Snyder’s Justice League

Mentre aspettiamo di vederla tornare nei panni di Wonder Woman nella Zack Snyder’s Justice League, l’attrice ha colto l’occasione in concomitanza con l’uscita del pezzo di Vanity Fair, per ricordare con un post sui social il suo primo incontro con Zack Snyder, insieme ad una foto presente anche nel pezzo del famoso magazine.

Questa foto pare esser stata scattata all’attrice dopo essere stata assunta per il ruolo di Wonder Woman in Batman v Superman: Dawn of Justice.

“Questa foto è stata scattata da Zack Snyder il giorno in cui ho fatto il camera-test per Batman V Superman con Ben. Sono venuta a Los Angeles per 30 ore mentre giravo un film a Tel Aviv. Ma volevo così tanto il ruolo di Wonder Woman che ne è valsa la pena. Sarò per sempre grata a Zack per avermi scelto e per aver creduto che avrei potuto portare in vita Diana. Non avevo idea di cosa mi avrebbe portato il futuro quando questa foto è stata scattata – vederla mi rende molto nostalgica. È anche la prova che tutto accade per un motivo. Stavo per smettere di recitare… e poi è successo.”

Qui sotto il post:

 

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: