Game of Thrones Extra 01-03: Storia e Tradizioni di Westeros

Ecco a voi l’analisi degli speciali dedicati al passato e alle tradizioni di Westeros, iniziando dai primi tre.

Narrato da Bran Stark, il primo episodio, “Game Of Thrones Extra – I Figli Della Foresta, i Primi Uomini e gli Andali”, parla delle storie delle origini dei Sette Regni, base dell’intera cultura del Continente.

I Figli della Foresta, talvolta chiamati semplicemente ‘’Figli’’, sono una misteriosa razza non umana che originariamente abitava il continente di Westeros, molto prima dell’arrivo dei Primi Uomini, durante l’Età dell’Alba più di 12.000 anni fa, la cui influenza culturale è ancora molto sentita, soprattutto tra gli Uomini del Nord. L’arrivo degli Andali invece ha portato alla caduta di molti dei regni dei Primi Uomini che si erano sviluppati in seguito al Patto di Pace coi Figli della Foresta. Il Culto dei Sette Dèi è stato introdotto nel Continente Occidentale proprio dagli Andali.

Il secondo episodio, “Game Of Thrones Extra – L’Età degli eroi”, anch’esso narrato da Bran Stark, tratta della nascita di alcune delle casate più importanti del continente, i cui capostipiti vissero in quel periodo, e della delimitazione dei regni che Aegon il Conquistatore vide quando invase i Sette Regni, migliaia di anni dopo.

Un eroe di quest’epoca leggendaria fu Bran il Costruttore, che eresse la Barriera ed il castello di Grande Inverno, capostipite di casa Stark e primo Re del Nord.  Altro eroe famoso, il quale sconfisse Nagga, il primo drago marino, e prese in moglie una sirena, è il Re Grigio delle Isole di Ferro. La Casa Greyjoy di Pike sostiene di discendere da lui. Ad Ovest, regnava Casa Casterly ma Lann L’Astuto gli sottrasse ogni possedimento con l’inganno. Si dice che Casa Lannister discenda da lui. Sulle Terre dell’Altopiano, regnava Garth Manoverde, fondatore di Casa Gardener, primo re dell’ Altopiano, il quale era in grado di far fiorire la terra, o almeno così si dice. Anche Casa Tyrell fa risalire le proprie origini a lui, la quale è l’attuale Protetrice dell’Altopiano.

Nelle Terre delle Tempeste, Durran è il noto guerriero che si innamorò di Elenei, figlia del dio del mare e della dea del vento, i quali distrussero il suo castello poiché aveva deflorato la ragazza, facendole perdere l’immortalità. Durran lo ricostruì altre volte ma non era mai abbastanza resistente, finché non costruì Capo Tempesta, resistente ad ogni intemperia scatenata dagli dei, divenendo il primo re della Tempesta.

Il terzo episodio, intitolato “Game Of Thrones Extra – I Vecchi e Nuovi Dèi” e narrato da Bran e Catelyn Stark, tratta della storia della religione a Westeros e del suo ruolo fondamentale nelle vite dei personaggi.

La religione dominante è il Culto dei Sette. Le uniche regioni del Continente Occidentale in cui la fede non è praticata, sono il Nord, dov’è forte il culto degli Antichi Dei, e le Isole di Ferro, dove invece viene venerato il Dio Abissale. Le divinità del Culto sono, alle volte, riconosciute con il nome di Nuovi Dei per differenziarli dagli Antichi.

Il Culto adora I Sette: sette aspetti di un unico principio divino. Ognuno di essi rappresenta una virtù. I fedeli pregano uno specifico aspetto in base alle proprie necessità, che può essere d’aiuto o guida. Questi aspetti sono:

  • Il Padre, che rappresenta il Giudizio. E’ raffigurato come un uomo barbuto e porta una scala, che simboleggia la sua facoltà di decidere la lunghezza delle vite mortali. Lo si prega per la giustizia.
  • La Madre, che rappresenta la Maternità e il Nutrimento. La si prega per la fertilità o la compassione, ed’è raffigurata come una donna con un amorevole sorriso, incarnando il concetto di misericordia.
  • Il Guerriero, che rappresenta la Forza e la Guerra. Lo si prega per il coraggio e la vittoria, spesso prima delle battaglie. E’ raffigurato con una spada.
  • La Fanciulla, che rappresenta l’Innocenza e la Castità. La si prega, solitamente, per proteggere la virtù di una fanciulla.
  • Il Fabbro, che rappresenta l’Artigianato e il Lavoro. Lo si raffigura in possesso di un martello. Viene pregato per richiedere la forza necessaria per conseguire un lavoro.
  • La Vecchia, che rappresenta la Saggezza. Viene pregata per trovare la giusta via: infatti, viene raffigurata con una lanterna d’oro vivido.
  • Lo Sconosciuto, che rappresenta la Morte e l’Ignoto, e non viene pregato spesso. Di solito, ad associarsi alla sua figura, sono gli emarginati.

Gli Antichi Dei sono divinità senza nome costituite da pietra, terra e alberi. Gli Antichi Dei sono una religione popolare, tramandata di generazione in generazione. Sembrano essere una sorta di religione animica. I Veggenti Verdi, sciamani dei Figli della Foresta, detengono forti poteri: sono infatti in grado di comunicare con qualsiasi essere vivente, e riesco a vedere il mondo attraverso gli occhi dei volti intagliati nei tronchi degli Alberi-Diga.


Il Trono di Spade 7: c’è stata davvero una comparsa di Lady Stoneheart?

Game of Thrones: Dorne, differenze tra libri e serie tv

CONSIDERAZIONI – Game of Thrones 7×04 “Le rovine della guerra”


Il Trono di Spade (Game of Thrones) è una serie televisiva americana di genere fantasy creata da David Benioff e D.B. Weiss, che ha esordito il 17 aprile 2011sul canale via cavo HBO. È nata come adattamento televisivo del ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

La serie racconta le avventure di molti personaggi ed è ambientata in un grande mondo immaginario costituito principalmente dal continente Occidentale (Westeros) e da quello Orientale (Essos). Il centro più grande e civilizzato del continente Occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade dei Sette Regni.

La lotta per la conquista del trono porta le più potenti e nobili famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere, che coinvolge anche l’ultima discendente della dinastia regnante deposta. Gli intrighi politici, economici e religiosi dei nobili lasciano la popolazione nella povertà e nel degrado, mentre il mondo viene minacciato dall’arrivo di un inverno diverso dai precedenti, che risveglia creature leggendarie dimenticate e fa emergere forze oscure e magiche.