Geoff Johns non è più CCO della DC ma scriverà Green Lantern Corps.

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Stando a quanto rivelato da Variety, Geoff Johns si sta dimettendo come presidente della DC Entertainment e chief creative officer. Passerà ad un nuovo ruolo e riceverà una sorta di accordo per la realizzazione di sceneggiature dedicate ai prodotti DC Comics e Warner Bros..

La mossa arriva a pochi giorni dalla notizia che Diane Nelson si è fatta da parte dal ruolo di presidente della DC Entertainment dopo un lungo anno sabbatico, ed in mezzo ad un ampio squotimento riguardo al modo in cui la DC produce i suoi film.

Dopo la partenza di Johns, l’editore di DC Entertainment, Jim Lee, espanderà il proprio ruolo per prendere il suo posto. Johns era uno dei dirigenti, di fattura rara, che non solo produceva cinecomics, ma era anche autore delle opere originali ai quali si ispiravano. Con questo nuovo accordo, uno dei primi progetti cinematografici di Johns sarà Green Lantern Corps, che scriverà e produrrà.

Il possibile allontanamento di Johns era stato pensato già da un po’di tempo. Quando a gennaio, la Warner Bros. ha posto Walter Hamada nel ruolo di supervisore dei cinecomics DC, sapevamo che avrebbe soppiantato Johns, ma non abbiamo escluso che avrebbe continuato a far parte della “cerchia consiliare” riguardo la direzione creativa delle produzioni.

Geoff Johns ha un talento creativo di tutto rispetto, è conosciuto per la sua prodigiosa conoscenza della tradizione dei fumetti e per i suoi profondi legami con la comunità dei fan. Tuttavia, ciò non si è tradotto in film di successo.

La divisione cinematografica di DC ha faticato ad uguagliare la “rivale” Marvel, che continua a rilasciare un successone commerciale dietro l’altro mentre il suo universo cinematografico continua a crescere. La DC Films ha colpito il segno con Wonder Woman la scorsa estate, ma ha anche mancato il bersaglio con Justice League, film prodotto da Johns. Suicide Squad e Batman v Superman: Dawn of Justice hanno totalizzato buoni incassi al botteghino, ma non sono stati acolti positivamente dalla maggior parte del pubblico.

Quindi, con la dipartita da boss di Geoff Johns cosa dobbiamo aspettarci? Probabilmente un cambio di registro nella produzione e nella qualità delle pellicole, tutto orientato verso il puro incasso. Questo non vuol dire che l’influenza di Johns scomparirà del tutto, infatti vi ricordiamo che ha co-sceneggiato ed è stato produttore esecutivo di Aquaman, in arrivo a dicembre, come anche del secondo Wonder Woman, previsto per novembre del prossimo anno.