George Romero’s Resident Evil: il film mai realizzato verrà esplorato in un documentario

Film e serie TV del franchise di Resident Evil sono state un po’ traballanti negli ultimi tempi, tuttavia, per i fan più accaniti, c’è finalmente qualcosa che potrebbe entusiasmarli: un nuovo documentario è in lavorazione sul famoso tentativo fallito di George Romero di realizzare un film di Resident Evil.

Per i fan di Resident Evil, il film di George Romero mai realizzato ha quasi raggiunto lo status di leggenda metropolitana. Alla fine degli anni ’90, dopo l’enorme successo del videogioco Resident Evil originale, George Romero, il creatore del moderno film di zombi, ha provato ad adattare il gioco in un film d’azione live-action, sebbene il produttore, la Capcom, abbia praticamente boicottato il progetto.

Ora, il film mai fatto vedrà la luce in una veste nuova, quella di un documentario.

Al recente Creature Feature Weekend a Gettysburg, in Pennsylvania, è stato annunciato che è in lavorazione un documentario sul Resident Evil di Romero. Dawn of the Discs ha pubblicato su Twitter due immagini teaser condivise alla convention dell’orrore, che mostrano la schermata del titolo del film e un’immagine del gioco Resident Evil originale del 1996 per vPlaystation. Il progetto sarà guidato da Jason Bareford, assistente alla produzione di Romero, e Brandon Salisbury, che dirigerà.

Detto questo, rimangono dubbi su quale materiale utilizzerà il documentario. Romero ha completato solo una sceneggiatura per il film prima che fosse rifiutato, quindi quasi certamente non esistono dei footage del progetto. Bareford e Salisbury stanno girando il materiale originale per il documentario, che secondo quanto riferito si svolgerà in una villa ispirata a Resident Evil e sarà girato in uno stile che ricorda quello di Romero. Non è del tutto chiaro a questo punto se questo significhi che il film sarà un docudrama o rimetterà in scena le sequenza dalla sceneggiatura mai prodotta da Romero.

Il film arriva in un momento interessante, in cui Capcom non è del tutto sicura di cosa fare con Resident Evil. Dopo una serie di flop, la serie di videogiochi è riuscita a reinventarsi nel 2017 con Resident Evil 7: Biohazard acclamato dalla critica. Il franchise cinematografico, tuttavia, non ha avuto altrettanto successo. Dopo la conclusione della redditizia ma controversa serie di film con Milla Jovovich nel 2016, il franchise ha tentato di andare in varie direzioni, nessuna ha avuto il successo sperato.

Il riavvio del 2021, Resident Evil: Welcome to Raccoon City, è stato accolto con critiche davvero negative, e la serie Netflix non è andata meglio, tanto che è stata cancellata. Con il futuro del franchise cinematografico e televisivo nell’aria, uno sguardo indietro allo sfortunato adattamento di Romero potrebbe essere particolarmente promettente e una grande opportunità di apprendimento.

George Romero’s Resident Evil dovrebbe uscire nel 2024.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: