Ghostbusters 3: un casting call lascerebbe intendere la natura del film

Alcune rivelazioni dei personaggi del nuovo Ghostbusters rivelano nuovi dettagli sui giovani protagonisti del film.

Nonostante Ghostbusters sia uno dei marchi cinematografici più iconici di tutti i tempi, ci sono voluti più di 30 anni per la realizzazione di un nuovo film. Gran parte di ciò dipendeva dalla riluttanza di Bill Murray a tornare – non ha apprezzato l’esperienza nel secondo film e non è un fan dei sequel in generale. Sony ha sviluppato una serie di script per un potenziale terzo film dal 2009 al 2014, ma i rapporti suggeriscono che Murray era così disinteressato nel progetto che non ha letto nessuna delle bozze che gli erano state inviate.

Dopo la scomparsa del co-protagonista Harold Ramis nel 2014, è stato deciso di riavviare il franchise con il film di Paul Feig che aveva come protagoniste Melissa McCarthy, Kate McKinnon, Leslie Jones e Kristen Wiig nei panni dei membri di una nuova squadra. Nonostante i piani di un certo numero di sequel e spin-off, il film non è riuscito a soddisfare le aspettative finanziarie di Sony e da li il franchise si è preso un’altra lunga pausa. È stato un vero shock quando è stato annunciato il mese scorso che Jason Reitman stava dirigendo un nuovo Ghostbusters, e sopratutto uno che avrebbe seguito la continuità del franchise originale.

Reitman ha inoltre co-sceneggiato la sceneggiatura del nuovo Ghostbusters con il regista di Monster House, Gil Kenan. Una nuova descrizione intesa come il rilascio di alcuni casting call rivelerebbero alcuni dettagli circa le personalità di due dei giovani protagonisti.

UNNAMED (LEAD BOY 2) 12 anni. Capelli esili, pallidi, scuri, occhi blu penetranti, lineamenti aquilini, zigomi alti. È prodigioso, brillante, spiritoso, testardo, e rimane giocherellone nonostante le difficoltà. È anche un profondo pensatore, veloce a pensare sotto pressione, si trova a suo agio con la tecnologia e ha una elevata facilità nella risoluzione dei problemi.

UNNAMED (LEAD RAGAZZA 2) 13 anni. Amante del divertimento, un po’ con la testa fra le nuvole. Sempre curiosa, incantata, intontita.

La cosa ci appare un po’ strana, sopratutto per la descrizione della trama: “Una famiglia torna a casa in una piccola città dove apprende di più su chi sono e sui segreti della città stessa“. Stando a quanto descritto dal sito, la storia sarebbe una sorta di spin-off della saga, incentrata su 4 ragazzini (due ragazzi e due ragazze), che indagano su fenomeni paranormale in una piccola città.

Questa prima descrizione di Ghostbusters 3 fa sembrare che sia un film per bambini dai toni inquietanti, e non c’è ancora alcuna conferma che i membri del cast originale ritornino. Detto questo, Dan Aykroyd ha rivelato alla fine dell’anno scorso che era in lavorazione una sceneggiatura di Ghostbusters 3 in grado di riunire il cast, quindi almeno un paio di cameo sembrano probabili. Il rapporto non è stato preso sul serio in quel momento in quanto Aykroyd aveva una storia nel parlare prematuramente di un terzo film che non è mai divenuto realtà. Recentemente è stato riferito che il nuovo film potrebbe essere pronto per girare a maggio, con la release nell’estate del 2020.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: