Gli Anelli del Potere 2: lo showrunner dice che potrebbe volerci un paio d’anni prima di vedere la seconda stagione

La stagione 2 de Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere potrebbe metterci più del previsto per arrivare, anche se la produzione della serie prequel dovrebbe accelerare.

Lo spettacolo è diretto da JD Payne e Patrick McKay alla loro loro prima incursione nel mondo degli showrunner ed è basato sul mondo creato dalla serie di romanzi di JRR Tolkien e le sue appendici. Gli Anelli del Potere racconta una storia ispirata alla Seconda Era della Terra di Mezzo, ambientata migliaia di anni prima delle trilogie di film de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit.

La prima stagione de Gli Anelli del Potere è stata presentata in anteprima il 1° settembre su Prime Video con i primi due episodi della stagione, ed è stata accolta con un notevole commento positivo. Amazon ha acquisito i diritti delle opere di Tolkien nel 2017 ad un prezzo francamente sorprendente visto che era più basso della stessa offerta fatta da HBO e Netflix (la Tolkien Estate voleva assicurarsi che i diritti andassero a chi avrebbe rispettato il lavoro di Tolkien, infatti è stato siglato un accordo che non permette alla major di snaturare troppo tono, personaggi e atmosfera), e ha iniziato a sviluppare una serie televisiva con un potenziale di cinque stagioni.

La produzione della serie, ora intitolata Gli Anelli del Potere, è iniziata nel 2020 in Nuova Zelanda ma è stata interrotta dalla pandemia di Covid-19. Infine, le riprese della prima stagione si sono concluse a metà del 2021 e la stagione di otto episodi ha debuttato l’anno successivo come il programma televisivo più costoso mai realizzato. Ora, con un solo episodio rimasto nella prima stagione, la produzione della seconda stagione de Gli Anelli del Potere è già iniziata nel Regno Unito.

Per coloro che già anticipano il ritorno de Gli Anelli del Potere, lo showrunner McKay ha parlato di quando potrebbe arrivare. McKay ha condiviso una collocazione temporale stimata per il debutto della stagione 2 a The Hollywood Reporter, mentre ha dato uno sguardo dietro le quinte alla produzione, rivelando che potrebbero volerci “un altro paio d’anni”. Questa stima è un netto miglioramento rispetto alla prima stagione de Gli Anelli del Potere.

Naturalmente, le velocità di produzione delle stagioni successive de Gli Anelli del Potere sarà più intensa di quella della prima stagione, perché la troupe ha una base con cui lavorare, ma la scala epica dello show richiederà ancora tempo per essere creata.

Gli Anelli del Potere ha stabilito un livello produttivo elevato per se stesso, creando uno spartiacque nel mondo della televisione che durerà per sempre, con il suo record di spettatori per la stagione 1 e l’alto livello produttivo, quindi la stagione 2 dovrà trovare un modo non solo per mantenere alta l’aspettativa ma anche di espandere oltre l’interesse. Ciò significa che gli sceneggiatori e i designer dello show presteranno particolare attenzione alla realizzazione di ogni nuova stagione, nonostante i rapporti secondo cui Prime Video stia accelerando la produzione.

Mentre alcuni fan de Gli Anelli del Potere saranno delusi dal fatto che non ci sarà un rilascio il prossimo anno, questa notizia potrebbe essere il miglior piano per la serie. Amazon ha speso circa 700 milioni di dollari per la serie, e se la produzione della seconda stagione venisse affrettata non riuscirebbe a essere all’altezza della grande qualità della prima.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: