Gli Eterni: Millie Bobby Brown segnalata per il cast del film Marvel Studios

Secondo una relazione di Variety (via HH), la star di Stranger Things, Millie Bobby Brown, è un membro del cast di The Eternals dei Marvel Studios.

Con Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home ora alle nostre spalle, la Saga dell’Infinito è ufficialmente arrivata alla fine e i fan sono entusiasti di conoscere dettagli su cosa aspettarsi dal futuro dell’UCM.

Tra i progetti cinematografici che starebbero sviluppando sicuramente spicca quello su gli Eterni, chiamato per adesso The Eternals, gli esseri celesti superpotenti creati da Jack Kirby per la Marvel Comics.

Le voci suggeriscono che la star di Stranger Things, Millie Bobby Brown, farà parte del cast di The Eternals, anche se il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha recentemente dichiarato che non ci sono informazioni da rivelare in merito. Tuttavia, il rapporto di Variety sull’imminente presentazione al San Diego Comic-Con dei Marvel Studios lascia intendere che Millie Bobby Brown sia nell’elenco degli invitati e che comparirà proprio nella pellicola cotata. Non sono state fornite ulteriori informazioni.

Nei fumetti, gli Eterni sono una propaggine evolutiva immaginaria dell’umanità che possiede superpoteri e una vita più lunga rispetto ai normali umani. Creati dai Celestiali oltre un milione di anni fa, gli esseri superpotenti erano il risultato di esperimenti genetici che hanno portato alla creazione di due razze divergenti: The Eternals e The Deviants.

Spesso difendendo la Terra dalle loro controparti mostruose, gli Eterni si ritrovarono invischiati in una guerra civile tra di loro per decidere se conquistare o meno le altre razze. Una fazione fu guidata da Kronos e l’altra dal suo fratello guerriero di nome Uranos, con la parte di Kronos che alla fine vinse il conflitto mentre Uranos ei suoi seguaci furono esiliati.

The Eternals sarà diretto da Chloe Zhao su una sceneggiatura scritta da Matthew e Ryan Firpo. Il cast riportato parrebbe includere anche Salma Hayek, Richard Madden, Kumail Nanjiani e Ma Dong-Seok.