Godzilla: King of Monsters, il sito web conferma la teoria della Terra Cava?

Il sito web messo su per il marketing virale di Godzilla: King of Monsters sembra confermare una particolare teoria sentita in Kong: Skull Island, quella della Terra Cava, per intendersi.

Ciò unisce ulteriormente il MonsterVerse, universo condiviso della Legendary cominciato con Godzilla, continuato con Kong: Skull Island e che vedrà il terzo capitolo in Godzilla: King of Monsters. La produzione sta dimostrando competenza nel tracciare l’intricato passato di un mondo popolato da mostri giganti chiamati, noti come Kaiju nella cultura pop ma nel sito nominati con l’appellativo “Titans”, ovvero titani.

Come ricorderete la teoria della Terra Cava è parte del film Kong: Skull Island, anche se in realtà è solo un piccolo retroscena. Venne introdotto da William Randa, interpretato da John Goodman, un alto funzionario di Monarch, l’agenzia dedita al monitoraggio e alla catalogazione dei kaiju, che furono poi definiti MUTO – massicci organismi terrestri non identificati. All’interno della timeline dell’universo condiviso, nell’anno 1973, Randa guidò una spedizione congiunta Monarch/LandSat/US nell’inesplorata Skull Island e incontrò Kong, il titanico difensore dell’isola alto ben 30 metri. Skull Island era infestata da altre creature, la peggiore delle quali erano gli Skullcrawler, bestie assassine che uscivano dai buchi sotto l’isola.

Prima della sua sfortunata morte, Randa nel film ha spiegato la Teoria della Terra Cava di Monarch, che teorizza ci siano enormi caverne al di sotto del pianeta che ospitano un numero incalcolabile di MUTO. Skull Island quindi rappresentava semplicemente una delle varie vie d’uscita disseminate lungo il pianeta.

Il sito web che vi abbiamo citato prima, nominato “Monarch Sciences“, consente ai fan di tracciare i movimenti di Godzilla su una mappa globale. Dopo aver visitato il Comic-Con di San Diego a luglio, Godzilla a trascorso le settimane successive nuotando ad ovest attraverso l’Oceano Pacifico, dove è passato di fianco a Skull Island e poi ha continuato la sua misteriosa traiettoria. Una volta raggiunta la Fossa delle Marianne, a est delle Filippine e a sud del Giappone, Godzilla è scomparso misteriosamente. La Fossa delle Marianne è la parte più profonda di tutti gli oceani, quindi c’è solo una risposta a come Godzilla è improvvisamente svanito dalla mappa: si è tuffato e ha nuotato verso la parte più bassa.

Godzilla da allora è riemerso magicamente a migliaia di chilometri a ovest dell’Indonesia e poi ha svoltato a sud, nuotando verso l’Antartide. Per fare questo, Godzilla deve aver viaggiato in qualche modo sotto l’intera lunghezza dell’Indonesia. L’unico modo in cui avrebbe potuto fare questa manovra è se avesse attraversato enormi caverne al di sotto della superficie del pianeta.

Questo quindi conferma la Teoria della Terra Cava per il MonsterVerse, e identifica la Fossa delle Marianne come una delle via d’uscita in maniera analoga a Skull Island, ma una domanda rimane: perché Godzilla ha viaggiato lungo tutti quei punti sulla mappa globale?

Cliccando su alcuni dei punti della mappa messa a disposizione dal sito web possiamo notare alcuni interessanti particolari, e seguendo gli spostamenti confrontando la mappa del sito e le informazioni trapelate sull’account Twitter di Monarch, possiamo evincere che il dio del mostri abbia visitato alcuni luoghi dove restano sopiti altri titani. Sappiamo che Rodan e Mothra compariranno nella pellicola, ed infatti cliccando sulla Isla De Mona in Messico vediamo un rimando al primo, mentre cliccando sulla Yunnan RainForest in Cina ne vediamo uno al secondo.

Immaginiamo che questi mostri combatteranno fra loro in una sorta di royal rumble, ma il vero nemico sarà il re del mostri, King Ghidorah, che sulla mappa compare evidentemente sul punto in Antartide. Il re dei mostri potrebbe quindi esser richiuso in un imponente muro di ghiaccio, impossibilitato a fuoriuscire, cosa che quindi potrebbe veder inserito nel film un messaggio di tipo ambientalista, cosa che nella saga di Godzilla è stato spesso presente.

Qui sotto potete vedere i punti particolari sulla mappa:

Questo slideshow richiede JavaScript.