Godzilla: King of the Monsters, Dougherty parla della presenza di Kaiju

Godzilla: King of the Monsters è uno dei sequel più attesi dell’anno, e gran parte di questa attesa è sicuramente dovuta al fatto che non solo apparirà Godzilla, ma molti dei famosi Kaiju della Toho si esibiranno anche nella battaglia.

Una delle principali critiche al primo film è stata la poca presenza di kaiju rispetto agli attori umani, e il regista Michael Dougherty promette che ci sarà più concentrazione di Kaiju (o Titani come vengono chiamati nel film) nel sequel.

Parlando con ComicBook a un evento stampa per il film, Dougherty ha parlato della presenza nel sequel di Kaiju, dicendo: “Sì, sicuramente vedremo le creature molto di più in questo film“. Dougherty è stato complementare alla presa di Gareth Edwards sulla presenza di Godzilla nel primo film.

“Ciò che ho amato dell’aspetto visivo del film di Gareth è che ha trattato i Kaiju con un senso di realtà. Non c’era mai una camera volante in CGI. Ogni inquadratura, fotogramma delle creature sembrava che raffigurasse una creatura vera, che fossero su un elicottero, su una gru, o su qualsiasi altra cosa.”

Elaborando ulteriormente, Dougherty ha detto come la presa di Gareth abbia influenzato le sue scelte sui mostri: “…i movimenti delle telecamere non sono mai stati artificiali, è anche una delle nostre regole fondamentali“. Mentre ci sarà più concentrazione di Kaiju guardando avanti, ci sarà anche attenzione a dare a ogni scena un giusto peso.

“Ti porta fuori dal film, consciamente o inconsciamente. Cioè, non è possibile che una camera abbia potuto ottenere quello scatto, e ciò aggiunge un certo peso e realismo ad esso che penso manchi di molti film di successo.”

Dopo il successo globale di “Godzilla” e “Kong: Skull Island” arriva il nuovo capitolo del franchise cinematografico della Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures, il MonsterVerse, un’epica avventura d’azione che contrappone Godzilla ad alcuni dei mostri più popolari nella storia della cultura giapponese. La nuova storia segue gli eroici sforzi dell’agenzia cripto-zoologica nota come Monarch mentre i suoi membri si scontrano contro una batteria di mostri giganteschi, tra cui il possente Godzilla, Mothra, Rodan, e la sua nemesi finale, il Re a tre teste Ghidorah. Quando queste antichi titani risorgono, tutti lottano per la supremazia, lasciando in sospeso l’esistenza stessa dell’umanità.

Diretto da Michael Dougherty, Godzilla: King of the Monsters vede nel cast Kyle Chandler, Vera Farmiga, Millie Bobby Brown, Bradley Whitford, Sally Hawkins, Charles Dance, Thomas Middleditch, O’Shea Jackson Jr., con Ken Watanabe e Ziyi Zhang, ed è fissato per uscire il 31 maggio 2019.

Mentre per quanto riguarda Godzilla vs. Kong, le riprese si svolgeranno ad Atlanta, Hawaii e Australia, con Wingard che dirige il progetto su una sceneggiatura curata da Terry Rossio, Patrick McKay e JD Payne, Lindsey Beer, Cat Vasko, TS Nowlin e J. Michael Straczynski. Brown riprenderà il suo ruolo da Godzilla: King of the Monsters al fianco di Alexander Skarsgård, Eiza González, Julian Dennison, Brian Tyree Henry e Jessica Henwick. Il film è in programma per uscire nelle sale il 22 maggio 2020.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: