Godzilla: King of the Monsters, il regista parla di come i Titani compariranno

Il regista di Godzilla: King of the Monsters, Mike Dougherty, ha spiegato le improvvise apparizioni dei mostri nel sequel imminente. In Godzilla: King of the Monsters debutterà una pletora di classici mostri del franchise di Godzilla riadattati per il MonsterVerse. Prima che Godzilla combatta Kong l’anno prossimo, per prima cosa combatterà Mothra, Rodan e re Ghidorah in King of the Monsters.

Durante una visita, ComicBook ha parlato con il regista di King of the Monsters, Mike Dougherty, in cui ha spiegato l’aggiunta di nuovi mostri nel sequel:

“Non è che i mostri improvvisamente spuntino fuori dal nulla, sono sempre stati qui, erano qui prima di noi. Quindi, il concetto con cui stiamo portando avanti il film lascia intendere che il creato apparterrà a loro. Sai, siamo una specie davvero invasiva, e abbiamo semplicemente riscoperto qualcosa che è sempre stato sotto i nostri piedi, letteralmente. Loro sono in qualche modo i vecchi dei, i primi dei. Ed è qualcosa che stiamo anche cercando di portare a questo film, uno sfondo mitologico, quasi biblico, per queste creature.”

Questo concept di quanto tempo siano esistiti i mostri all’interno dell’universo Godzilla verrà riprodotto all’interno di alcuni contesti unici, specialmente perché il film aiuterà a gettare le basi per Godzilla vs Kong del 2020. Anche se i Titani sono stati in giro davvero per un lungo periodo di tempo, sembra che il modo in cui Godzilla è apparso nel film originale del 2014 farà davvero la differenza.

“Ancora una volta, parlando come da fan di Godzilla, ho sempre odiato quegli umani che si rapportavano a Godzilla che gli ha salvato il culo, senza ricordare cosa è successo a San Francisco nel 2014. Stiamo ancora cercando di comprendere Godzilla, sapere ciò che è esattamente”, ha detto la star O’Shea Jackson Jr. durante la stessa visita. “Sai, più si sbroglia la matassa, tanto più questa storia continuerà, e sono contento che la gente capisca meglio cosa rappresenta Godzilla. Da quello che posso vedere, abita nel profondo del Pacifico, quindi la California sembra al sicuro. Sono con lui.”

Dopo il successo globale di “Godzilla” e “Kong: Skull Island” arriva il nuovo capitolo del franchise cinematografico della Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures, il MonsterVerse, un’epica avventura d’azione che contrappone Godzilla ad alcuni dei mostri più popolari nella storia della cultura giapponese. La nuova storia segue gli eroici sforzi dell’agenzia cripto-zoologica nota come Monarch mentre i suoi membri si scontrano contro una batteria di mostri giganteschi, tra cui il possente Godzilla, Mothra, Rodan, e la sua nemesi finale, il Re a tre teste Ghidorah. Quando queste antichi titani risorgono, tutti lottano per la supremazia, lasciando in sospeso l’esistenza stessa dell’umanità.

Diretto da Michael Dougherty, Godzilla: King of the Monsters vede nel cast Kyle Chandler, Vera Farmiga, Millie Bobby Brown, Bradley Whitford, Sally Hawkins, Charles Dance, Thomas Middleditch, O’Shea Jackson Jr., con Ken Watanabe e Ziyi Zhang, ed è fissato per uscire il 31 maggio 2019.

Mentre per quanto riguarda Godzilla vs. Kong, le riprese si svolgeranno ad Atlanta, Hawaii e Australia, con Wingard che dirige il progetto su una sceneggiatura curata da Terry Rossio, Patrick McKay e JD Payne, Lindsey Beer, Cat Vasko, TS Nowlin e J. Michael Straczynski. Brown riprenderà il suo ruolo da Godzilla: King of the Monsters al fianco di Alexander Skarsgård, Eiza González, Julian Dennison, Brian Tyree Henry e Jessica Henwick. Il film è in programma per uscire nelle sale il 22 maggio 2020.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: