Guardiani della Galassia Vol.3 in produzione nel 2021?

Come ricorderete, tornando con la mente a luglio ci ricordiamo del licenziamento di James Gunn da parte della Disney, che quindi ora non è più regista del terzo capitolo di Guardiani della Galassia Vol.3, ed è passato alla distinta concorrenza.

Il grande ed insostituibile regista è stato licenziato dalla Disney dopo che alcuni i controversi tweet da lui scritti tra il 2008 e il 2012 sono riemersi a causa di alcune campagne diffamatorie di attivisti politici di estrema destra e troll sempre della solita appartenenza politica.

Nonostante una dichiarazione congiunta del cast dei Guardiani della Galassia, i tentativi di farlo rientrare si sono rivelati inutili. A quanto pare però, anche se Gunn non siederà più dietro la macchina da presa, la sceneggiatura del regista Marvel per Vol.3 sarà ancora utilizzata, secondo suo fratello Sean Gunn – che interpreta sul set Rocket e Kraglin. A settembre ha raccontato a Tulsa World: “So che hanno tutte le intenzioni di usare la sceneggiatura scritta da mio fratello”.

Originariamente Guardiani della Galassia Vol.3 era sta pensato per iniziare la propria fase di produzione nel 2019, con il conseguente rilascio previsto per il 2020, ma ora sappiamo che la produzione è stata leggermente ritardata. Dopotutto i problemi non sono pochi, il caos generato dal licenziamento ha portato anche la star di Drax, Dave Bautista, a dichiarare di non essere sicuro di tornare nel nuovo sequel, perché non affatto contento di come Gunn è stato trattato dalla Disney. Stesso per Michael Rosenbaum, che a questo punto stanno lavorando per comparire nel Suicide Squad che sarà scritto da Gunn.

Secondo Production Weekly però il film entrerà in produzione, non è stato cancellato, solo non più nel 2019, bensì nel febbraio 2021. Il progetto parrebbe infatti avere già un titolo provvisorio, o working title, “Hot Christmas”, ma nessun sostituto del regista è stato ancora annunciato.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: