Guillermo del Toro produrrà il remake dell’horror argentino Aterrados (Terrified)

Guillermo del Toro è uno dei registi più importanti della storia del cinema. Col suo stile gotico, fiabesco, fantasioso e che non disprezza mai una sana dose di violenza sanguinolenta, ha confezionato capolavori che rimarranno immortali, trai quali anche il suo ultimo film, La Forma dell’Acqua, che si è aggiudicato anche l’Oscar come miglior film durante l’ultima edizione. Del Toro, però, è anche un regista molto vicino alla sua terra natia, il Messico, e in particolare a tutti quei registi / artisti dell’America del sud che hanno qualcosa da dire. Sarà per questo, sarà per altro, fatto sta che Del Toro produrrà il remake statunitense, prodotto dalla Fox Searchlight (con la quale Del Toro ha firmato un accordo lo scorso aprile dopo il successo de La Forma dell’Acqua), del film Aterrados, Terrified in inglese. Parliamo di un horror argentino, ambientato a Buenos Aires, e diretto da Demiàn Rugna, che dirigerà anche il remake statunitense.

Alla sceneggiatura, invece, è stato scelto il giornalista, sceneggiatore e regista britannico Sacha Gervasi, che ha scritto The Terminal di Spielberg e Hitchcock con Anthony Hopkins nei panni del celebre regista (quest’ultimo film è stato anche diretto dallo stesso Gervasi). Uno sceneggiatore particolarmente dotato e che, speriamo, possa scrivere un degno remake di questo horror sud-americano che ha avuto non poco successo all’estero (e se Del Toro arriva a produrne il remake vuol dire che questa pellicola ha qualcosa da raccontare).

Qualora foste curiosi di sapere di che film si tratta, qui sotto trovate il trailer di Aterrados, con la sinossi della trama.

Sinossi:


Quando accadono strani eventi in un quartiere di Buenos Aires, una dottoressa specializzata nel paranormale, il suo collega e un ex agente di polizia indagano approfonditamente. I risultati sono orribili e il male deve essere fermato prima che si diffonda.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: