Harrison Ford ha elogiato il ritratto di Alden Ehrenreich in Solo: A Star Wars Story

Il ritratto di Han Solo di Alden Ehrenreich in Solo: A Star Wars Story è stato elogiato da Harrison Ford.

Leggi anche: c’è ancora interesse per i personaggi di Solo: A Star Wars Story

Sono passati più di due anni da quando l’ultimo film antologico di Star Wars è uscito nei cinema. Sebbene al momento non ci siano piani per un sequel, rimane un argomento di conversazione amato tra i fan, specialmente quelli che sperano ancora di vedere un sequel.

Non è un segreto che la produzione di Solo fosse profondamente problematica; probabilmente, è il più irregolare del franchise di Star Wars fino ad ora considerando come e quando le cose si sono svolte. I registi Phil Lord e Christopher Miller sono stati originariamente scelti per dirigere il progetto, le cui riprese sono iniziate a febbraio 2017. Alla fine delle riprese principali è stato improvvisamente annunciato che il duo di registi stava uscendo dal film. Ciò ha obbligato Lucasfilm a cercare un sostituto con presumibilmente solo tre settimane di lavoro da fare. Alla fine, hanno scelto il regista veterano Ron Howard che ha girato circa il 70% di Solo, cambiandolo quasi completamente.

Per quanto caotica fosse la produzione di Solo, il film si è rivelato decente per molti, con una serie di buone interpretazioni fra cui spiccano certamente quelle di Donald Glover nel ruolo del giovane Lando, ed Emilia Clarke nel ruolo di Qi’Ra.

Gli occhi erano puntati su Ehrenreich, tuttavia, che stava tentando di interpretare uno dei ruoli più iconici della saga, che ormai è sinonimo di Harrison Ford. Howard ha recentemente rivelato durante la sua apparizione in Lights, Camera, Barstool (via SR) che Ford ha elogiato privatamente gli sforzi del giovane attore.

“Ad Harrison Ford è piaciuto molto Solo, ed è stato di grande aiuto quando l’ha visto. Ed è stato così gentile e complimentoso con Alden. Ha detto alcune cose pubblicamente, ma in privato è stato davvero fantastico, vederlo mettere una mano sulla spalla di Alden e dire: ‘Ottimo lavoro, ragazzo’, ha significato molto. Alden ha lavorato così duramente ed è stata una situazione ad alto rischio per lui, è stato un attore fantastico ed è stato davvero un piacere lavorare con lui, così come l’intero cast, sono semplicemente un bel gruppo.”

Certo, non tutti erano d’accordo con l’idea che Lucasfilm facesse un prequel di Han Solo; molti lo hanno ritenuto troppo rischioso considerando che il personaggio è sempre stato e sarà sempre legato a Ford.

Tuttavia, Ehrenreich ha fatto un ottimo lavoro in Solo secondo molti, ed è ora certo dire che il supporto di Ford ha giocato un ruolo fondamentale in esso. A parte la storia di Howard, l’attore veterano ha incontrato anche Ehrenreich poco dopo che quest’ultimo è stato scelto per il personaggio, anche se i dettagli di quell’incontro non sono mai stati resi pubblici.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: