Hellboy riceve ufficialmente il rating di vietato ai minori di 17 anni

Il reboot di Hellboy ha ricevuto ufficialmente il n rating-R per rappresentazione della violenza, tra le altre cose. Creato nel 1993, il personaggio dei fumetti di Hellboy ha fatto il salto sul grande schermo sotto la direzione di Guillermo del Toro nel 2004. Il regista premio Oscar ha poi realizzato un sequel (Hellboy II: The Golden Army del 2008) e aveva in programma di realizzare un finale della trilogia diversi anni dopo.

Purtroppo, per motivi che includono il costo, Hellboy 3 di Del Toro è stato infine scartato a favore di un reboot meno costoso. Neil Marshall (The Descent) è chiamato a bordo per dirigere il nuovo film, con David Harbour (Stranger Things) che ha assunto il ruolo di Red del fu Ron Perlman.

È stato annunciato fin dall’inizio che il riavvio di Hellboy avrebbe avuto come obiettivo un rating R, a differenza di entrambi gli adattamenti di Del Toro (che erano entrambi PG-13). Il cast e la troupe del film sono rimasti fedeli alla loro idea, con Harbour che ha paragonato il reboot ai film di supereroi R-rated come Deadpool o Logan, ed infine, come sapete, Marshall stesso descrisse la pellicola come un progetto “più sanguinoso e più violento” dei suoi predecessori.

Il green band trailer di Hellboy ha persino offerto un piccolo assaggio del contenuto maturo del film, mostrando Hellboy che spara mostri in testa e chiama i suoi colleghi con nomi non esattamente politicamente corretti, ma adesso possiamo confermavi ufficialmente che il rating R è ufficialmente, grazie ad un annuncio da parte della MPAA (via SR). L’associazione ha scritto che Hellboy è classificato come R “per forte e sanguinosa violenza, sangue e gore come anche per il linguaggio“. Non è stato l’unico film a ricevere un rating R questa settimana, con in uscita film come il sequel di Shaft e l’adattamento di fumetti di The Kitchen che è stato anche etichettato come “solo per un pubblico adulto“.

Eroe della saga di fumetti cult creata da Mike Mignola, Hellboy torna al cinema in un reboot attesissimo da milioni di fan. Questo nuovo film, diretto da Neil Marshall, regista rivelazione per l’horror “The Descent – Discesa nelle tenebre”, segna un vero e proprio nuovo inizio della serie cinematografica, iniziata dal premio Oscar© Guillermo del Toro con i film “Hellboy” ed “Hellboy: The Golden Army”.

Hellboy è un semi-demone che protegge la Terra dalle creature soprannaturali che la minacciano. Evocato sul nostro pianeta nel 1944 dal malvagio stregone russo Grigorij Efimovič Rasputin per conto dei nazisti, Hellboy viene salvato dagli Alleati e affidato al Professor Trevor Bruttenholm, che lo cresce come un figlio. Una volta adulto, Hellboy inizia a dare la caccia a lupi mannari, vampiri e creature mitologiche di ogni tipo, diventando uno dei migliori detective del BPRD (Bureau of Paranormal Research and Defense).

In questa nuova avventura, che si prospetta essere molto fedele ai fumetti come dichiarato dallo stesso Mignola, qui anche sceneggiatore, l’eroe demoniaco sarà impegnato in una missione a Londra per fronteggiare l’antico spirito di una strega malvagia tornato sulla Terra dal mondo dei morti.

Eroe fuori dal comune, burbero, ma dal cuore grande nonostante le sue origini demoniache, Hellboy torna in azione per impedire che un oscuro destino si abbatta sull’umanità, affiancato da alcuni emblematici protagonisti del fumetto mai visti finora sul grande schermo.

A vestire i panni di Hellboy in questo nuovo capitolo è la star dell’acclamata serie Netflix “Stranger Things” David Harbour, mentre Milla Jovovich interpreta la potentissima strega Nimue, la Regina di Sangue. Al loro fianco troviamo Ian McShane (John Wick 1, 2), Sasha Lane (American Honey) e Daniel Dae Kim (The Divergent Series: Allegiant).

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: