Henry Cavill abbandonerà il ruolo di Superman nel DCEU?

Stando a quanto riportato da The Hollywood Reporter, c’è la possibilità che l’universo cinematografico della DC stia per perdere il suo Superman. Secondo il sito, Henry Cavill, che ha interpretato Superman in tre film, si starebbe separando dalla Warner Bros., attenendosi almeno a misteriose fonti vicine a The Hollywood Reporter.

La Warner aveva cercato di arruolare Cavill, che ha recentemente recitato in Mission: Impossible – Fallout, per un cammeo in Shazam!, in cui Zachary Levi interpreterà il potente super-eroe, ma stando al sito i colloqui contrattuali tra i rappresentanti WME di Cavill e quelli della Warner sarebbero andati male e la porta sarebbe ora in procinto di chiudersi circa altre potenziali apparizioni di Superman.

Secondo le informazioni, che non possiamo confermare in alcun modo purtroppo (nonostante THR sia sostanzialmente una fonte attendibile), il tutto sarebbe avvenuto per via del fatto che lo studio avrebbe spostato l’attenzione su un film incentrato su Supergirl, che secondo i rumor sarà una storia di origini con una super-eroina adolescente. La cosa ci pare ambigua, perché se questo alla fine si rivelasse vero, non implicherebbe il togliere il Superman di Cavill dall’equazione.

Secondo un’altra fonte però la Warner non sarebbe intenzionata a dar vita ad un nuovo film su Superman per diversi anni. La fonte misteriosa avrebbe detto: “Superman è come James Bond, e dopo un certo adattamento devi guardare i nuovi attori“.

La cosa si fa ancor più ambigua quando si ascolta l’altra fonte che il sito riporta, ovvero quella che lascia intendere il tutto non sia partito a causa di Supergirl, ma a causa di alcuni conflitti di programmazione. Questo sarebbe supportato dal fatto che Cavill ha recentemente firmato per recitare nella serie di Netflix, The Witcher. Tuttavia, un’altra fonte afferma che l’impegno in The Witcher è arrivato dopo lo sviluppo della faccenda in seno alla Warner, suggerendo quindi un cambiamento nella strategia della casa di produzione. Ci sarebbe stato un “riconoscimento” circa il malfunzionamento delle strategie precedenti, avrebbe detto un insider dello studio, e che a seguito di queste considerazioni la Warner avrebbe deciso di intraprendere una strada completamente nuova.

Attendiamo sviluppi e maggiori conferme per potervi dare informazioni più concrete.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: