Hugo Weaving spiega perché non è tornato nel ruolo di Teschio Rosso

In una mossa che ha sorpreso la maggior parte dei fan della Marvel, i Marvel Studios hanno riportato indietro il cattivo di Capitan America, Teschio ROsso, in un nuovo ruolo in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

Il personaggio è apparso per la prima volta nel Marvel Cinematic Universe in Captain America: The First Avenger interpretato da Hugo Weaving. Lo scienziato dell’Hydra ha utilizzato il potere del Tesseract e la gemma dello spazio lo ha ripagato teletrasportandolo su Vormir. Ma Weaving non ha interpretato il personaggio nei film degli Avengers, ruolo che è andato a Ross Marquand.

In un’intervista con TimeOut, Weaving ha spiegato perché non è tornato al ruolo nei due film dei Vendicatori, sostenendo che i Marvel Studios hanno cercato di coprire l’accordo stabilito quando ha firmato per la prima volta per il ruolo del cattivo.

“O si. Mi è piaciuto molto interpretare quel personaggio, è stato molto divertente”, afferma Weaving. “Siamo stati tutti obbligati a registrarci per tre film: stavo pensando che Teschio Rosso probabilmente non sarebbe tornato in Captain America, ma che poteva anche tornare come cattivo in The Avengers. A quel punto, avevano ritirato i contratti che avevamo concordato e quindi i soldi che mi avevano offerto per The Avengers erano molti meno di quelli che avevo ricevuto per il primo, e questi erano per due film. E la promessa quando abbiamo firmato i contratti per la prima volta era che il denaro sarebbe cresciuto ogni volta. Dissero: è solo un lavoro vocale, non è un grosso problema. In realtà ho trovato impossibile negoziare con loro tramite il mio agente. E non volevo davvero farlo così tanto. Ma l’avrei fatto.”

Il ruolo di Teschio Rosso in Avengers è stato minore rispetto al suo ruolo in Captain America: The First Avenger, fungendo più da guida che da vero criminale. Tuttavia, Marquand è stato felice di ricoprire il ruolo: “Mi è piaciuto molto interpretare Teschio Rosso. Spero di poter tornare e interpretarlo di nuovo. Vedremo”, ha detto Marquand durante una convention del 2018.

I prossimi progetti dei Marvel Studios includono Black Widow il 1° maggio, The Falcon and The Winter Soldier nell’autunno 2020, The Eternals il 6 novembre, WandaVision nel 2020, Shang-Chi e The Legend of the Ten Rings il 12 febbraio 2021, Loki nella primavera del 2021, Doctor Strange in the Multiverse of Madness il 7 maggio 2021, Spider-Man 3 il 16 luglio 2021, What If? nell’estate del 2021, Occhio di Falco nell’autunno del 2021, Thor: Love and Thunder il 5 novembre 2021 e Black Panther 2 il 6 maggio 2022.

Anche progetti per Ms.Marvel, Moon Knight e She-Hulk sono in lavorazione in seno a Disney +.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: