IATSE Local 44 rivela che la pistola usata da Alec Baldwin sul set di Rust conteneva un proiettile vero

La cineasta Halyna Hutchins è stata uccisa sul set del New Mexico del film Rust con Alec Baldwin.

Lo IATSE Local 44, che copre gli attrezzisti di scena, ha inviato un’e-mail ai suoi membri venerdì mattina presto dicendo che la pistola usata nella scena conteneva “un proiettile vero” e che l’attrezzisti di scena della produzione non era un membro del sindacato Local 44.

Anche il regista Joel Souza è stato colpito e ferito da un proiettile ed è stato curato in un ospedale della zona prima di essere rilasciato.

Gli agenti dello sceriffo sono stati inviati al Bonanza Creek Ranch, una popolare location per le riprese a sud di Santa Fe, giovedì pomeriggio in risposta a una chiamata al 911 che ha segnalato una sparatoria sul set. Nessuna accusa è stata depositata e l’incidente rimane sotto inchiesta.

“L’ufficio dello sceriffo conferma che due persone sono state colpite sul set di Rust. Halyna Hutchins, 42 anni, direttore della fotografia e Joel Souza, 48, regista, sono stati colpiti da arma da fuoco quando un’arma è stata usata da Alec Baldwin, 68 anni, produttore e attore”, si legge in una dichiarazione del dipartimento dello sceriffo. “SM. Hutchins è stata trasportata, tramite elicottero, all’ospedale dell’Università del New Mexico, dove è stata dichiarata morta dal personale medico. Il signor Souza è stato trasportato in ambulanza al centro medico regionale Christus St. Vincent, dove è in cura per le ferite riportate. Questa indagine rimane aperta e attiva. Nessuna accusa è stata depositata in merito a questo incidente. I testimoni continuano ad essere interrogati dagli investigatori.”

Un funzionario del dipartimento dello sceriffo di Santa Fe ha detto che il “Sig. Baldwin è stato interrogato dagli investigatori e rilasciato“, aggiungendo che “non sono stati depositati arresti o accuse“.

Il portavoce dell’ufficio dello sceriffo della contea di Santa Fe, Juan Rios, ha dichiarato al New York Times che l’incidente è avvenuto nel mezzo di una scena che era in fase di prova o di ripresa: “Stiamo cercando di determinare in questo momento come e quale tipo di proiettile è stato utilizzato nell’arma da fuoco”, ha detto.

Nell’e-mail che IATSE Local 44 ha inviato ai suoi membri, il segretario-tesoriere Anthony Pawluc ha descritto l’evento come una “scarica accidentale di armi” in cui “un singolo colpo vivo è stato accidentalmente sparato sul set dall’attore protagonista, colpendo sia il direttore di Fotografia, Halnya Hutchins, membro del Local 600, e il regista Joel Souza. Il Local 44 ha confermato che i reparti di scena, scenografia, effetti speciali e costruzione erano composti da membri della crew del New Mexico. Non c’erano membri del Local 44“.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: