Il genocidio di Avengers: Infinity War sincronizzato con Ant-Man and the Wasp

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Grazie a Ryan Peterson di Gamespot, che ha realizzato il suddetto video, possiamo mostrarvi il momento esatto all’interno dell’Universo Cinematografico Marvel quando Thanos ha usato tutte la gemme dell’infinito incastonate nel suo guanto di protezione, per spazzare via metà della popolazione dell’universo, sincronizzato con la scena post-crediti di Ant-Man and the Wasp.

Come sappiamo, nel medesimo momento a San Francisco Ant-Man ed i suoi colleghi stanno realizzando un nuovo esperimento con il Reame Quantico, per raccogliere non definite particelle, ma ad un tratto l’intera sua squadra subisce gli effetti dello schiocco mortale, lasciando Ant-Man intrappolato nella regione d’universo dove tempo e spazio perdono di significato.

In molti hanno messo su grandi ipotesi a proposito di cò che è accaduto, sopratutto collegando lo strano bagliore arancione che riempie lo sfondo della scena di scena post-crediti di Ant-Man and the Wasp, con lo schiocco di Thanos.

L’arancione è il colore caratteristico della Gemma dell’Anima, che immaginiamo sia la principale responsabile del genocidio di miliardi e miliardi di forme di vita, ma quel bagliore dietro Scott Lang in armatura potrebbero essere le energie delle vittime che adesso fanno parte del Reame Quantico come in una delle teorie più moderne circa la spiegazione della vita ultra-terrena?