Il Re Leone: Barry Jenkins alla regia del sequel del remake

È notizia dell’ultima ora che il regista premio Oscar Barry Jenkins sarà alla regia del sequel del remake “live-action” de Il re leone.

Sappiamo tutti molto bene che la Disney ci ha preso molto gusto con la produzione di remake live-action dei suoi grandi classici d’animazione. Un gusto dovuto soprattutto al fatto che ognuno di essi arrivi ad incassare quasi sempre il miliardo di dollari in tutto il mondo. In particolare il recente remake live-action de Il re leone, ad opera di Jon Favreau (che già si era occupato de Il libro della Giungla del 2016), è divenuto il settimo maggior incasso della storia del cinema (senza contare l’inflazione) e il film d’animazione più redditizio di sempre.

Un successo sensazionale che ha portato la celebre major a produrre un sequel, il quale sarà diretto dal noto regista Barry Jenkins.

Jenkins divenne famoso in tutto il mondo qualche anno fa con il film Moonlight, vincitore dell’Oscar come miglior film nel 2017, ed ora sembra intenzionato nello stabilire un certo rapporto con la Disney, visto che il cineasta ha già iniziato a lavorare con la major per il biopic su Alvin Ailey, ma con il sequel de Il re leone parliamo di un progetto ben diverso e decisamente più grande.

Sappiamo anche che tornerà Jeff Nathanson per scrivere la sceneggiatura, e sarà da vedere se racconterà una storia del tutto nuova oppure se vorrà trasporre quella de Il re leone – Il regno di Simba (che ricordiamo essere un sequel del film d’animazione originale del ’94).

Sarà curioso vedere un regista come Jenkins, caratterizzato da un’estetica ed un’autorialità di un certo tipo vedersela con un prodotto così fortemente industriale, nella speranza che possa creare un qualcosa di molto più emotivo e forte dello scialbo remake firmato Favreau.

 

Fonte: Deadline


Il Re Leone (The Lion King) è un film del 2019, con Jon Favreau alla regia, su una sceneggiatura di Jeff Nathanson, basata sull’omonimo film d’animazione del 1994 diretto da Rogers Allers e Rob Minkoff, e con John Bartnicki, Jon Favreau, Karen Gilchrist e Jeffrey Silver come produttori. La fotografia è a cura di Caleb Deschanel, mentre la colonna sonora è composta da Hans Zimmer.

Nel cast vocale originale Donald Glover (Simba), Beyoncé (Nala), Chiwetel Eijofor (Scar), John Oliver (Zazu), John Kani (Rafiki), Eric André (Azizi), Billy Eichner (Timon), Seth Rogen (Pumbaa), Alfre Woodard (Sarabi) e James Earl Jones (Mufasa).

Il film venne nominato agli Oscar 2020 per i migliori effetti speciali.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: