Il reboot di Evil Dead pare avrà una protagonista femminile in un ambiente urbano

The Evil Dead si sta trasferendo in città: il regista Lee Cronin afferma che il suo riavvio del franchise vedrà protagonista un’eroina femminile in un ambiente urbano. Il film di Sam Raimi del 1981 ha generato una serie di commedie horror tra cui il recente spettacolo di Starz, Ash vs Evil Dead.

A differenza della rivisitazione moderna di Cronin, l’originale di Raimi mette Bruce Campbell contro i non morti quando un gruppo di amici in vacanza nel bel mezzo del nulla evoca accidentalmente spiriti maligni nella loro capanna in affitto. Il film ha reso popolare un intero sottogenere basato sulla sua premessa, che alla fine sarebbe diventata un tipo di film successivamente parodiato nel film del 2011 di Drew Goddard, The Cabin in the Woods. I film successivi nella trilogia cult di Raimi hanno introdotto un tono comico nella battaglia senza fine di Ash (Campbell) con i “morti viventi” che hanno caratterizzato il franchise. Ash vs Evil Dead fa il check-in con Ash 30 anni dopo, mentre Campbell torna a combattere in ben tre stagioni.

Cronin ha detto a Bloody Disgusting che il suo riavvio, attualmente intitolato Evil Dead Rise, sarà caratterizzato da un’eroina in una città da qualche parte, possibilmente in un grattacielo. Diverse versioni di un sequel di Evil Dead sono state discusse per anni; Raimi ha precedentemente parlato dei piani per tornare all’Ash di Campbell ancora una volta in un sequel di Army of Darkness che riprenda dopo gli eventi del terzo film.

Il prossimo riavvio non si concentrerà su Ash, ma Raimi e Campbell sono entrambi strettamente coinvolti nel progetto: Raimi ha personalmente contattato Cronin per dirigere in base alla sua sceneggiatura, e Campbell sta producendo. Nel podcast di The Boo Crew, Cronin suggerisce che il suo film tornerà alle orribili radici della trilogia con più spaventi che risate:

“Sono fiducioso che farò qualcosa che sia familiare e rinfrescante. Svilupperò delle montagne russe dell’orrore. Questo è l’obiettivo. Implacabile. Non smettere di spiegare troppo. Deve essere estremamente viscerale, molto divertente, adeguatamente spaventoso. Spingere i limiti, anche questo è importante.”

Campbell, in un’intervista con AL.com, ha detto che la storia si concentra su una “donna responsabile” che sta cercando di proteggere la sua famiglia. Questa non sarà la prima volta che una donna affronta i morti risvegliati: un soft reboot nel 2013 diretto da Fede Alvarez vede Jane Levy nei panni di Mia, una nuova protagonista della serie.

Ash vs Evil Dead ha anche trovato altre due protagoniste femminili in Kelly Maxwell (Dana DeLorenzo) e Brandy Barr (Arielle Carver-O’Neill) nella guerra con i morti. Cronin non ha rivelato se Evil Dead Rise includerà qualcuno dei personaggi esistenti del franchise, ma la visione del regista di una storia “moderna” suggerisce che il film sarà incentrato principalmente sui nuovi personaggi.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: