giovedì, Giugno 20, 2024
HomeProgrammi TVIl regista di Mrs. Doubtfire pronto a rivelare le scene mai viste...

Il regista di Mrs. Doubtfire pronto a rivelare le scene mai viste di Robin Williams! Tutti i dettagli

È passato un intero trentennio da quando Robin Williams ha incantato il pubblico di ogni età con la sua interpretazione di Daniel Hillard in “Mrs. Doubtfire”. Nel lontano 1993, il talentuoso attore ha dato vita a un padre diviso dalla moglie che, per rimanere vicino ai suoi tre figli, si trasforma nel perfetto baluardo domestico chiamato Mrs. Doubtfire. Questo film è diventato un autentico classico e ha incassato una cifra da capogiro, ben 441 milioni di dollari, conquistando i cuori di intere generazioni.

Ma ciò che avveniva dietro le quinte di questa pellicola di culto è finalmente stato svelato e tutto assume sfumature di mistero. Chris Columbus, il regista di questa commedia intramontabile, ha recentemente rivelato in un’intervista al Business Insider un fatto davvero stupefacente: il girato complessivo di “Mrs. Doubtfire” è stato di ben 610.000 metri di pellicola. Durante le riprese, Robin Williams si lasciava andare a tal punto che quattro telecamere erano state messe in opera per seguirlo costantemente.

Columbus si è così espresso: “Nessuno di noi sapeva cosa avrebbe detto una volta iniziato, quindi volevo che la telecamera inquadrasse gli altri attori per catturare le loro reazioni. Per Pierce Brosnan e Sally Field è stato davvero difficile non sbellicarsi dalle risate”. Tutti erano a conoscenza delle straordinarie doti comiche di Williams, ma sul set di “Mrs. Doubtfire” sembrava che il suo genio raggiungesse livelli ancora più elevati.

Mrs. Doubtfire: Robin Williams (Foto ANSA)
Mrs. Doubtfire: Robin Williams (Foto ANSA)

Il regista ha raccontato: “All’inizio, mi ha detto: ‘Ehi boss, mi piace lavorare così, e, se ti va bene, faremo tre o quattro riprese secondo la sceneggiatura e poi ci darò dentro’. Intendeva dire che voleva improvvisare. Ed è esattamente così che abbiamo girato ogni scena. Prima registravamo quello che era previsto dalla sceneggiatura e poi Robin faceva il suo show. Era davvero qualcosa di straordinario da vedere”.

Il risultato di queste improvvisazioni è un’enorme quantità di scene extra con Robin Williams come protagonista, un materiale prezioso che il pubblico non ha mai avuto il privilegio di ammirare. Questa straordinaria raccolta di filmati ha ispirato Chris Columbus a pianificare la realizzazione di un documentario che esplorerà il processo creativo e artistico di Robin Williams. Columbus ha dichiarato: “Ci sono circa 972 scatole di filmati di ‘Mrs. Doubtfire’: scene utilizzate nel film, sequenze tagliate e momenti dietro le quinte, tutto conservato in un magazzino da qualche parte. Vogliamo assolutamente mostrare il lato artistico di Robin. C’è qualcosa di speciale e magico nel modo in cui lui faceva il suo lavoro, e penso che sarebbe divertente approfondirlo”.

L’idea di un sequel di “Mrs. Doubtfire” era stata discussa da Williams e Columbus, ma la tragica scomparsa dell’attore nel 2014 ha definitivamente messo fine a questa possibilità. Chi altro avrebbe potuto interpretare il personaggio di Euphegenia Doubtfire se non il grande Robin Williams?

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News

Recent Comments