Il romanzo cult di fantascienza Metro 2033 diverrà un film

La compagnia russa TNT-Premier Studios, assieme a TV-3 Channel e Central Partnership Film Company – tutti parte di Gazprom Media – si sono riuniti per produrre un film basato sul romanzo fantascientifico di Dmitry Glukhovsky, Metro 2033, adattato al tempo come un videogioco.

Le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno. La premiere russa del film è prevista per il 1° gennaio 2022. Il regista e il cast devono ancora essere annunciati. I diritti esclusivi per il film saranno detenuti da Gazprom Media.

Valery Fedorovich, uno dei produttori del film, ha dichiarato:

“Il libro di questo autore russo è diventato famoso in tutto il mondo ed è inserito nel codice culturale dei fan e dei giocatori di fantascienza di tutto il pianeta. Per noi e Gazprom Media Holding, questo è un progetto da sogno, il film più ambizioso e su larga scala che abbiamo mai lanciato. Intendiamo investire una somma senza precedenti nella produzione e promozione di questo film, sia in Russia che all’estero.”

L’universo post-apocalittico di Metro 2033 include la trilogia originale di Glukhovsky – “Metro 2033”, “Metro 2034” e “Metro 2035” – più di 100 storie scritte dai fan di tutto il mondo e diversi videogiochi per PС, Xbox, PlayStation che sono diventati successi in tutto il mondo. Il primo romanzo della serie, Metro 2033, è stato tradotto in 40 lingue, con oltre cinque milioni di copie vendute. Questo sarà il primo adattamento cinematografico dell’opera di Glukhovsky.

Glukhovsky ha dichiarato a tal proposito:

“Metro 2033 è il mio primo romanzo. Ha avuto un ruolo molto speciale nella mia vita e, nonostante abbia ricevuto numerose offerte per adattarlo su grande schermo, le ho rifiutate per oltre 10 anni.

In Russia, non ho visto nessun produttore in grado di realizzare un buon adattamento cinematografico di questo libro. Sembrava impossibile. Ma ora ho finalmente incontrato una squadra a cui posso affidare Metro. Le nostre ambizioni si sono rivelate simili: creare un film di successo mondiale e stordire anche coloro che hanno letto la trilogia e la conoscono a memoria. Per non deluderli, sono pronto a diventare un produttore creativo del film e contribuire a crearlo con i miei consigli e le mie azioni.”

Evgeniy Nikishov, un altro dei produttori del film, ha parlato di Metro dicendo che “negli ultimi decenni un vero e proprio culto della cultura di massa della narrativa post-apocalittica ha preso forma” in Russia, e che quindi il progetto ha un grande potenziale al botteghino.

I libri di Strugatsky Brothers e Dmitry Glukhovsky, videogiochi come Fallout e The Last of Us, la serie The Walking Dead e i film di Mad Max sono solo alcuni dei titoli divenuti popolari nel tempo tra i russi di tutte le età, e per questo la produzione sta pianificando la più grande campagna pubblicitaria su larga scala che abbiano mai realizzato.

Fonte