Il Signore degli Anelli: Amazon sta considerando location in Nuova Zelanda

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Il ritorno della Terra di Mezzo firmato Amazon Studios potrebbe anche significare un ritorno in Nuova Zelanda.

Secondo quanto riportato da Omega Underground (via CB), Amazon sta considerando la Nuova Zelanda come location per le riprese della nuova serie televisiva ispirata ai romanzi fantastici e iconici di JRR Tolkien. In precedenza, le trilogie de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit hanno visto la propria produzione svolgersi prevalentemente in Nuova Zelanda.

La serie televisiva del Signore degli Anelli ha recentemente visto gli sceneggiatori di Star Trek, JD Payne e Patrick McKay, salire a bordo per sviluppare la serie. Jennifer Salke, che dirige gli sforzi televisivi dei prodotti originali Amazon, ha dichiarato che si aspetta che il progetto entri in sviluppo per circa due anni prima di debuttare nel 2021.

Le voci sul coinvolgimento di Peter Jackson nella serie tv persistono, ma lui ha negato ogni associazione al progetto.

Un’altra voce suggerisce che la nuova serie televisiva de Il Signore degli Anelli si concentrerà sul giovane Aragorn, il Ramingo erede al trono di Gondor interpretato da Viggo Mortensen nella trilogia cinematografica. La lunga vita di Aragorn, risultato del suo essere nella linea di Numenor, lascia intendere che un prequel focalizzato sulle sue prime avventure potrebbe prevedere un sacco di opzioni di narrazione interessanti da esplorare, compresi i primi incontri con lo stregone Gandalf il Grigio. Sir Ian McKellen, che ha interpretato Gandalf nella trilogia del film The Lord of the Rings, pare si sia detto pronto a tornare nel ruolo.

Purtroppo queste sono per adesso solo speculazioni, in quanto Amazon non ha ufficialmente rivelato alcun dettaglio reale sulla trama dello show.