Invincible: Robert Kirkman non esclude di sviluppare una seconda stagione

C’è un bel po’ di buzz attorno a Invincible di Robert Kirkman, una serie che fonde un tipo di narrazione più matura proveniente dai fumetti, con un tocco di animazione retrò.

La serie si è già mostrata con i suoi primi tre episodi su Amazon Prime Video, ma alcuni guardano già al futuro con una possibile seconda stagione. Amazon non ha ancora annunciato ufficialmente niente, ma Kirkman ha già un piano multi-stagione se Amazon si dimostrerà pronta.

In una nuova intervista con Collider, Kirkman ha stuzzicato circa la possibilità di una stagione 2 abbastanza chiaramente, quindi finché i fan apprezzano lo spettacolo e continueranno a guardarlo, la stagione 2 potrà realizzarsi.

“La sequenza temporale della produzione è un po’ scoraggiante. Abbiamo passato un certo numero di anni a sviluppare e lavorare su questa stagione”, ha detto Kirkman. “Mentre speriamo di passare alla seconda stagione e oltre, sappiamo che le cose si irrigidiranno. C’è sicuramente molto meno progettazione da implementare e cose diverse che devono accadere per passare alla seconda stagione. Ed è del tutto possibile che ci sia già del lavoro in atto, quindi penso che siamo in una buona posizione per andare avanti se questo spettacolo finirà per avere successo.”

Kirkman è anche entrato nei dettagli su come hanno messo insieme il cast, che è stellare, cosa che a quanto pare si è rivelata più facile di quanto pensassero, dato che la maggior parte di loro ha subito deciso di far parte del progetto.

Kirkman ha anche parlato di molti richiami nello show ai fumetti e gli è stato anche chiesto della violenza nello show. Kirkman ha detto di non aver mai ricevuto alcun “no” da Amazon e, in effetti, è stato incoraggiato a seguire la forma del suo concept. Dopo The Boys, ha senso, dato che Amazon è perfettamente d’accordo col distribuire contenuti più maturi.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: