Iron Fist e Luke Cage vittima dell’eccessiva produzione Netflix?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Netflix ha cancellato Iron Fist e Luke Cage ed i fan ne sono rimasti decisamente sorpresi, ma a quanto pare il ridotto numero di visualizzazioni è il risultato della strategia di rilascio di Netflix.

Il mese scorso, Netflix ha cancellato Iron Fist dopo la seconda stagione, poi la settimana seguente ha fatto la stessa cosa con Luke Cage. Entrambi gli show avevano debuttato con la loro seconda stagione nel 2018, un anno che ha visto anche l’uscita di Jessica Jones stagione 2 e Daredevil stagione 3. Infatti, il 2018 è stato il primo anno in cui Netflix ha pubblicato quattro stagioni dei suoi spettacoli Marvel. Inizialmente, Netflix ha rilasciato solo due stagioni delle costose serie Marvel all’anno, aumentando il numero a tre nel 2017, quindi aumentando di nuovo l’output nel 2018.

Questa maggiore produzione di spettacoli Marvel riflette la spinta generale di Netflix a pubblicare più contenuti originali ogni anno. Nel 2018, Netflix ha alimentato di 8 miliardi di dollari il suo contenuto originale, che è stato proiettato all’inizio dell’anno solare per raggiungere 700 film e programmi TV originali entro la fine dell’anno. Con così tanti contenuti che vengono prodotti e rilasciati durante tutto l’anno, inevitabilmente significa che alcuni film e serie rimarranno indietro. Sembra che questa determinata strategia di Netflix di inondare il mercato con una grande quantità di nuovi contenuti non ha dato buoni frutti nel arboreto Marvel.

Come dimostrano i dati degli spettatori della società di analisi Jumpshot (via SR), gli spettacoli Marvel/Netflix hanno perso diversi spettatori per anno. Anche se ci si può aspettare da qualsiasi serie televisiva (e questi numeri non sono confermati da Netflix), essi dipingono l’immagine che gli spettatori semplicemente non si stanno sintonizzando con gli show Marvel/Netflix come negli anni precedenti. I fan hanno teorizzato perché Luke Cage e Iron Fist sono stati cancellati – incluso il fatto che Netflix stesse aprendo la strada per uno show crossover “Heroes for Hire” – ma i dati di Jumpshot sembrano indicare chiaramente che non sarà così. Quindi, la domanda diventa perché non attiravano abbastanza? La stagione 2 di Iron Fist si è notevolmente ripresa rispetto alla prima, e molti hanno detto la stessa cosa anche sulla stagione 2 di Luke Cage. Invece della serie in se, quindi, il problema potrebbe essere stato nella strategia di rilascio di Netflix.

Sempre più spesso, la strategia di rilascio di Netflix è diventata quella di fare l’upload di un sacco di contenuti sulla sua piattaforma di streaming a settimana o mensilmente, e fare affidamento sul suo algoritmo per promuovere spettacoli basati sulla cronologia di visualizzazione di un utente. Lo streamer raramente ha enormi spinte promozionali per il suo contenuto originale, e quindi deve solo selezionare film o programmi TV che gli suscitano interesse. Di conseguenza, gli originali di Netflix devono fare affidamento sull’algoritmo e/o sul passaparola. Anche se ciò può avere successo, più spesso porta a spettacoli e film a venir sepolti in mezzo alla saturazione della libreria.

Con Netflix e l’incremento di di spettacoli Marvel nel 2018, non solo le nuove stagioni di Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist e Daredevil hanno bisogno di faticare per competere con altri contenuti originali rilasciati dallo streamer, ma si sono sfidati l’un l’altro per attirare più interesse. Il tutto alla fine si è sovrapposto e sappiamo com’è andata a finire. Luke Cage e Iron Fist sono rimasti indietro in termini di spettatori e di conseguenza sono stati cancellati.